Incendio in un’azienda agricola, distrutti due capannoni

Fienili e stalla a fuoco, salvate 70 mucche. La scintilla sarebbe scaturita dal malfunzionamento del miscelatore di foraggio

L'intervento dei vigili del fuoco
L'intervento dei vigili del fuoco

Serra De’ Conti (Ancona), 9 febbraio 2024 – A fuoco i fienili e la stalla di un’azienda agricola: ingenti i danni, compresa la copertura di pannelli fotovoltaici, salve le mucche, una settantina quelle evacuate. Il rogo con tanto di esplosione del carburante del miscelatore di foraggio è divampato alla stalla San Fortunato ieri attorno alle 14.

La scintilla sarebbe scaturita dal malfunzionamento del miscelatore di foraggio, ma le cause sono in corso di accertamento da parte di vigili del fuoco e carabinieri accorsi sul posto. In azione per tutto il pomeriggio e fino a sera le squadre dei vigili del fuoco di Senigallia, Arcevia con rinforzi anche da Ancona.

I pompieri, hanno gettato continuamente acqua per contenere l’incendio. Una volta domate le fiamme sono seguite fino a notte fonda le operazioni di smassamento del fieno per evitare che dei focolai ripartissero.

L’incendio ha distrutto i due capannoni dove era stipato il fieno e danneggiato seriamente la stalla dove erano i bovini. E’ scaturito dall’incendio della copertura fotovoltaica anche un black out elettrico nella zona di San Fortunato. Il rogo, grazie al tempestivo intervento anche dei proprietari, non ha coinvolto i capi di bestiame dell’azienda, una settantina dei quali sono stati prontamente allontanati dal luogo dell’incendio.

sa. fe.