Senigallia, panico in chiesa: urla contro il prete (foto di repertorio Germogli)
Senigallia, panico in chiesa: urla contro il prete (foto di repertorio Germogli)

Senigallia (Ancona), 18 aprile 2019 - Ci sono stati momenti di tensione ieri pomeriggio nella chiesa della Pace di Senigallia, dove un uomo ubriaco ha interrotto la Messa inveendo contro il prete.

Tutto ha avuto inizio a metà pomeriggio, quando la polizia è stata chiamata in un negozio di via Mamiami, poiché la proprietaria non riusciva a liberarsi di un tizio che la infastidiva. Alla fine ha deciso di barricarsi nel locale e ha chiamato il figlio. All'arrivo degli agenti, tuttavia, il disturbatore si era già allontanato.

Dopo qualche decina di minuti un'altra telefonata al 113. Stavolta è un fedele della chiesa della Pace, che ha raccontato agli agenti di uno che ha fatto irruzione nel luogo sacro durante la funzione, si è seduto in prima fila e ha cominciato a urlare contro il sacerdote. I presenti, impauriti, sono scappati e hanno chiamato la polizia. Il personale in divisa, giunto sul posto, ha raggiunto il banco dell'ubriaco e lo ha convinto a uscire dalla chiesa.

Ma all’esterno l’uomo, un 50enne sudamericano, ha cominciato a inveire contro i poliziotti tentando di rientrare. Gli agenti però sono riusciti a bloccarlo e, considerate le sue condizioni, hanno fatto intervenire i sanitari del 118. L’uomo quindi è stato portato in ospedale, però poco dopo si è allontanato facendo perdere le sue tracce.

Alla luce dei gravi fatti commessi, sono scattate la denuncia per interruzione di funzione e resistenza a pubblico ufficiale, la sanzione per ubriachezza e l’allontanamento dal territorio del comune per tre anni.