"Poliambulatorio nessuna chiusura a Collemarino"

L'assessore comunale ai servizi sociali, Manuela Caucci, smentisce le voci sulla chiusura del Poliambulatorio di Collemarino, confermando che non ci sono rischi di chiusura e che si sta valutando solo la rinegoziazione del contratto di locazione.

"Poliambulatorio nessuna chiusura a Collemarino"

"Poliambulatorio nessuna chiusura a Collemarino"

Il Poliambulatorio di Collemarino non chiuderà. A ribadirlo, al netto delle voci, contrarie e incontrollate, che circolano nel quartiere a nord del capoluogo, è l’assessore comunale ai servizi sociali, Manuela Caucci, che ribadisce il concetto: "Nessun rischio di chiusura per il Poliambulatorio di Collemarino. Quelli paventati sono timori infondati e voci false e fuori controllo". L’assessore Caucci, che ha anche la delega alla sanità, è stata costretta a intervenire nuovamente rispetto alle notizie che si stanno diffondendo in questi giorni nel quartiere di Collemarino e nelle aree limitrofe: "In questi giorni _ spiega in una nota diffusa ieri l’assessore Caucci _ ho avuto una interlocuzione con il dirigente socio-sanitario dell’Ast 2 (l’azienda sanitaria territoriale di Ancona, ndr.) il quale ha assicurato che non vi sarà alcuna chiusura".

La stessa Caucci intende sottolineare un altro passaggio tecnico molto importante che riguarda l’immobile dove il servizio è attualmente ospitato: "Questo perché la questione è totalmente su un altro piano di confronto. Il contratto di locazione del Poliambulatorio è in scadenza e quindi l’Ast 2 sta valutando semplicemente se rinegoziarlo o spostarsi in alcuni locali già messi a disposizione dall’Amministrazione comunale all’interno dei quali però la stessa azienda sanitaria territoriale dovrebbe svolgere lavori di adeguamento. Nel caso di rinegoziazione del contratto, ci tengo a ribadire in conclusione, la proprietaria dell’immobile ha dato la massima disponibilità a rinnovarlo e dunque a darne prosecuzione. Faremo il possibile affinché non ci sia nessuna interruzione del servizio".