Cori e fumogeni, l’Ancona si presenta: "Un patto con la città e i suoi tifosi"

Bagno di folla al Passetto sulle note di "Gente di mare". La società: "Anconetani, sarete orgogliosi di noi"

Cori e fumogeni, l’Ancona si presenta  "Un patto con la città e i suoi tifosi"

Cori e fumogeni, l’Ancona si presenta "Un patto con la città e i suoi tifosi"

Ancona, 31 agosto 2023 – La serata dedicata alla presentazione dell’Ancona ’23-’24 inizia alle 21:20, quando il pullman dell’Ancona arriva al Passetto: lo scenario è tra i più suggestivi che si potesse immaginare, con la luna che fa capolino dietro al Monumento ai Caduti. Ad accogliere i biancorossi, la Curva Nord, partita in corteo alle 19:45 da piazza Diaz e che ha fatto sentire il suo calore per tutta la serata, con cori, bandiere e fumogeni. A prendere per primo la parola è il presidente onorario Mauro Canil: "Possiamo dire che siamo ad Ancona questa sera. Questo è un posto meraviglioso e unico e si addice perfettamente alla presentazione della squadra. Sono in contatto quotidiano con Tiong, mi ha detto che è dispiaciuto per non essere qui, ma segue tutti i giorni la squadra e con lui stiamo lavorando per costruire delle basi molto solide con questa società. Insieme a lui vogliamo fare grandi cose ad Ancona, senza promettere nulla, ma impegnandoci al massimo. Stiamo aspettando l’assegnazione definitiva del lotto, per cominciare finalmente i lavori per il centro sportivo. Solo Tiong è riuscito a comprare questo pezzo di terra, quindi i lavori andranno avanti, ma sapete bene che la burocrazia ha i suoi tempi. Entro l’inizio del nuovo anno inizieremo i lavori per la sua costruzione. I 2200 abbonamenti superati testimoniano quanto la piazza sia innamorata di questa squadra".

Rincara la dose l’amministratore delegato Roberta Nocelli: " E’ stata un’estate diversa per tanti motivi. Finiti i playoff ci siamo subito messi al lavoro per la nuova stagione. L’importante è sudare la maglia e avere rispetto per i nostri colori, credo che questo sia alla base del rapporto tra noi e i tifosi. Abbonamenti scontati? Lo abbiamo fatto per voi tifosi, perché in voi crediamo e vogliamo che torniate a riempire lo stadio".

Tocca poi al direttore sportivo Francesco Micciola: "E’ stato un mercato difficile, ma al 99% la squadra è fatta, arriverà un interno di centrocampo e basta. Questa è una squadra forte, composta da ragazzo seri e sono sicuro che daranno soddisfazioni. Alcune volte si fanno delle scelte che possono sembrare brutte, ma sei costretto a farle perché non sono funzionali all’idea di calcio dell’allenatore. Secondo me questi sono ragazzi che ci stanno mettendo tanto impegno e sono sicuro che alla lunga il gruppo verrà fuori e farà parlare di sé".

Quindi Roberto Ripa, responsabile dell’area tecnica: "Serate come questa sono fondamentali, perché è qui che il club e la squadra fanno il patto con i tifosi: difenderemo la maglia e i colori di questa città. Da luglio stiamo lavorando al massimo delle nostre potenzialità, per cercare di rendere orgogliosi gli anconetani di avere una squadra come questa".

Tra i giocatori più acclamati, il portiere Filippo Perucchini e il bomber Alberto Spagnoli, ma anche capitan Emanuele Gatto e il nuovo attaccante norvegese Julian Kristoffersen, che promette già di "cercare di fare più gol possibili con la nuova maglia". La chiusura è affidala a mister Marco Donadel: "Ogni volta che vediamo i nostri tifosi è un qualcosa di incredibile, a Lecco come a Cingoli. Vogliamo essere alla loro altezza e lavoriamo tutti i giorni per poter ripagare tutti i giorni la loro passione, che si percepisce. La pressione è bella con questa tifoseria alle spalle. Ai miei giocatori chiedo coraggio, abbiamo fatto le nostre scelte e vogliamo lavorare tanto, loro ci seguiranno sicuramente". La serata si conclude sulle note di "Gente di mare", con l’Ancona che dà appuntamento ai suoi tifosi a sabato sera per la prima di campionato contro l’Entella.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su