General Contractor super. La marcia vincente continua

A Bisceglie i ragazzi di coach Ghizzinardi si impongono con un’ottima prova

General Contractor super. La marcia vincente continua
General Contractor super. La marcia vincente continua

LIONS BISCEGLIE

71

G. CONTRACTOR

88

LIONS BISCEGLIE: Chessari 10, Turin, Chiti 18, Cepic 11, Dip 14; Fontana ne, Lanotte ne, Rodriguez 11, Maralossou 3, Abati Toure 4, Divac. All. Origlio

GENERAL CONTRACTOR : Valentini 3, Merletto 15, Rossi 16, Casagrande 12, Tiberti 15; Marulli ne, Santiago Bruno 5, Castillo Soto, Carnevale, Vita Sadi, Varaschin 22. All. Ghizzinardi

Arbitri: Foschini di Russi (Ravenna) e Ferrara di Ferrara

Parziali: 22-18 35-48 51-67 71-88

La General Contractor Jesi conferma il proprio momento super, non si distrae e non lascia scampo nemmeno ai Lions Bisceglie, che nonostante la precaria posizione di classifica oltre ad avere il vantaggio del fattore campo arrivavano al match in fiducia dopo il successo sul Padova.

E invece, dopo un primo periodo di marca pugliese, la squadra di Ghizzinardi, ancora senza Marulli, ricuce, passa avanti e quindi dilaga, garantendosi un finale relativamente tranquillo, chiudendo con una ennesima convincente vittoria: 71-88. Dopo un primo quarto in cui Jesi concede abbastanza alla motivata squadra locale (22-18), la General Contractor piazza subito un parziale di 12-0 con i punti di un efficace Varaschin subentrato dalla panchina (22-30 al 13’): proprio l’ala-pivot ex Senigallia firma anche il vantaggio ospite in doppia cifra al 16’ (27-39) prima che l’immancabile tripla del puntuale Santiago Bruno di questo periodo non permetta un nuovo ulteriore allungo (32-45 al 17’).

All’intervallo si va con la General Contractor nettamente avanti 35-48, dopo un secondo periodo praticamente a senso unico a proprio favore (13-30). Dopo il riposo lungo, Jesi entra sul parquet con la stessa voglia di vincere: Rossi, altro elemento in evidente e costante crescita, schiaccia il +17 (40-57 al 24’). Al 27’ Merletto piazza da tre il +20 (44-64): al 30’ Basket Jesi Academy avanti 51-67. La tripla di Casagrande mette subito le cose in chiaro all’inizio della frazione conclusiva (54-75 al 32’) e spegne ogni pensiero di rimonta del Bisceglie, affossato ulteriormente da un altro canestro da fuori, di Merletto (56-78 al 34’). Finisce 71-88 con Ghizzinardi che mette pure i giovanissimi.

Andrea Pongetti