Nella Ic Rod Laver Junior Challenge Finals, l’Italia chiude al secondo posto grazie a Michele Mecarelli e Ilary Pistola. Due giovani tennisti protagonisti negli Stati Uniti

I giovani tennisti italiani, tra cui Michele Mecarelli e Ilary Pistola, hanno conquistato un secondo posto nella Ic Rod Laver Junior Challenge Finals negli Stati Uniti, dimostrando che il tennis è in crescita in tutta Italia.

Due giovani tennisti protagonisti negli Stati Uniti
Due giovani tennisti protagonisti negli Stati Uniti

I giovani tennisti ‘’anconetani’’ protagonisti negli Stati Uniti in azzurro. Nella Ic Rod Laver Junior Challenge Finals l’Italia chiude al secondo posto grazie anche alle vittorie dello jesino Michele Mecarelli e di Ilary Pistola da Montemarciano, rispettivamente classe 2007 e 2008. Nell’ultima giornata a La Jolla la formazione azzurra rifila un netto 6-0 al Sudafrica. Meglio degli azzurri solo l’India che conquista il titolo, mentre la Gran Bretagna si piazza sul terzo gradino del podio. La Nazionale guidata da Luca Ronzoni nell’ultima giornata vince nettamente tutte le partite in due set a eccezione del doppio con la coppia Lorenzo Angelini e Michele Mecarelli che hanno bisogno del super tiebreak per superare gli avversari, mentre Pistola assieme alla compagna Ylenia Zocco hanno vita facile per il ritiro delle avversarie. Nella quarta e penultima giornata l’Italia capitanata da Luca Ronzoni aveva superato la Gran Bretagna dove Mecarelli e Pistola avevano vinto entrambi i singolari con Mecarelli che nel doppio poi conquista il punto decisivo dopo la sconfitta del femminile. In precedenza la nostra nazionale aveva battuto i padroni di casa degli Usa e Argentina mentre era arrivata una sconfitta con l’India.

In un periodo in cui il tennis italiano è sulla cresta dell’onda e del mondo grazie alla conquista della Coppa Davis vinta a Malaga nella finalissima contro l’Australia, il successo dei tennisti di casa nostra assume un valore tutt’altro che relativo. Segno che da ogni zona d’Italia il tennis è uno sport in crescita, con un numero di appassionati e sportivi sempre più competitivo.