Via alla messa in sicurezza per la primaria Cagnucci di via Napoli

Sono iniziati i lavori di adeguamento sismico alla scuola primaria 'Cagnucci' di Ascoli. Gli interventi permetteranno di garantire la sicurezza degli studenti e di rendere la struttura a risparmio energetico.

Via alla messa in sicurezza per la primaria Cagnucci di via Napoli
Via alla messa in sicurezza per la primaria Cagnucci di via Napoli

Scuole e messa in sicurezza: al via i lavori di adeguamento sismico alla primaria ‘Cagnucci’, in via Napoli, nel quartiere di Porta Maggiore. Sono iniziati ieri, con la consegna alla ditta incaricata dal Comune, gli interventi post sisma nel plesso della elementare facente parte dell’istituto scolastico comprensivo ‘Luciani-Ss. Filippo e Giacomo’. Interventi che, come spiega il sindaco di Ascoli, Marco Fioravanti, presente ieri mattina all’apertura del cantiere, permetteranno di "continuare a investire sulla sicurezza dei bambini e sulle scuole. Oggi (ieri ndr) – dice il primo cittadino - abbiamo consegnato la primaria Cagnucci alla ditta incaricata di effettuare l’efficientamento energetico e le opere di ristrutturazione con riparazione e adeguamento sismico. Ringrazio l’impresa che opererà in questa scuola, tutti i tecnici e il nostro di ufficio tecnico che ha lavorato al progetto. Quest’ultimo è molto innovativo, e soprattutto lungimirante perché sarà realizzata una struttura diversa per sopra e sotto con degli isolatori. Questo ci consentirà di rendere questa scuola sicura a livello sismico. Anche in caso di sciame sismico rimarrà agibile e potrà continuare a ospitare gli studenti. Per quanto riguarda, invece, l’efficientamento energetico, abbiamo proposto un progetto che permetterà a questo plesso di essere a totale risparmio energetico, quindi con consumo di energia praticamente pari allo zero, sarà completamente sostenibile e si alimenterà da solo. Quindi – conclude Fioravanti – continuiamo a investire molto sulle scuole, credendo sulla transizione ecologica, e sulla sicurezza dei bambini, anche creando un ambiente favorevole alla loro crescita’. L’intervento di adeguamento sismico sarà eseguito per un importo lordo di 1,8 milioni di euro. A seguire sono previsti gli interventi nei plessi scolastici di Tofare, di Monticelli (la primaria) e alla Malaspina. Quindi, sarà la volta dei lavori programmati nelle scuole San Filippo, Don Bosco, e medie Ceci e Cantalamessa.

Lorenza Cappelli