A14, la protesta dei trattori blocca per due ore l’entrata dell’autostrada a Castel San Pietro

Gli agricoltori hanno alzato il tiro e circa 200 in corteo hanno impedito agli automobilisti di accedere al casello congestionando il traffico

Bologna, 6 febbraio 2024 – La protesta dei trattori non si è fermata, ma ha alzato il tiro: se ieri a Castel San Pietro ha tenuto banco la manifestazione culminata nel blocco del casello dell’A14 a Castello, oggi gli agricoltori hanno replicato cercando di alzare la portata dei disagi.

Trattori in corteo: gli agricoltori hanno bloccato il casello di Castel San Pietro
Trattori in corteo: gli agricoltori hanno bloccato il casello di Castel San Pietro

Circa duecento trattori in presidio davanti al casello autostradale di Castel San Pietro hanno infatti bloccato letteralmente lo svincolo per due ore: dalle 15,30 alle 17,30 circa. ‘Armati’ di bandiere tricolori e striscioni si sono dati appuntamento nello stesso posto di ieri bloccando l’entrata alle vetture, in un primo momento resa possibile, anche se con difficoltà, da un percorso creato ad hoc dalla polizia, poi bloccato definitivamente da un vero e proprio corteo di trattori.

Trattori in protesta (Foto Isolapress)
Trattori in protesta (Foto Isolapress)

Tutta la San Carlo in direzione Medicina ha subito rallentamenti dal flusso di trattori. L'accordo è stato preso stamattina con la questura ed è gestito e presidiato dalla polizia e le forze dell'ordine.

“Non manifestiamo solo per l’agricoltura – ha spiegato ieri uno degli organizzatori della protesta –  ma in primis per il consumatore”. Una protesta legata alla sofferenza del settore agricolo per i prezzi ormai insostenibili.

Trattori in protesta (Foto Isolapress)
Trattori in protesta (Foto Isolapress)
è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro