Bologna: ristorante chiuso perché sporco, i controlli dei carabinieri

Multa da tremila euro al locale. L’attività resterà sospesa fino al ripristino delle normali condizioni igienico sanitarie

In un ristorante di Medicina (foto d'archivio) i carabinieri hanno trovato carenze igienico sanitarie

In un ristorante di Medicina (foto d'archivio) i carabinieri hanno trovato carenze igienico sanitarie

Medicina (Bologna), 7 marzo 2024 - Una multa pari a tremila euro e la sospensione dell'attività fino al "ripristino delle normali condizioni igienico sanitarie previste per legge".

È quanto accaduto a un ristorante di Medicina, dove venerdì 1 marzo si sono recati per un controllo i carabinieri, unitamente ai militari del Nucleo antisofisticazione sanità di Bologna.

Durante la verifica, i militari dell'Arma hanno riscontrato gravi carenze igienico sanitarie dovute alla presenza di disordine diffuso e abbondante sporco pregresso, motivo per il quale sono state contestate diverse sanzioni amministrative per un totale di tremila euro, per quanto riguarda l'omesso mantenimento dei requisiti minimi di igiene e la mancata ottemperanza alle procedure Haccp.

I carabinieri hanno sospeso l'attività per gravi carenze igienico sanitarie
I carabinieri hanno sospeso l'attività per gravi carenze igienico sanitarie

A seguito di questo controllo i carabinieri, unitamente agli ispettori del dipartimento salute pubblica dell'Ausl di Bologna, lunedì 4 marzo hanno notificato al responsabile del ristorante un provvedimento urgente di sospensione dell’attività, emesso a seguito delle violazioni accertate in precedenza. Tale provvedimento resterà in vigore fino al ripristino delle normali condizioni igienico sanitarie previste per legge.