Ruba in un’auto e viene ripreso dalla telecamera interna: riconosciuto e fermato da un poliziotto

L’agente della polizia ferroviaria ha incontrato in stazione a Bologna il 35enne di nazionalità tunisina: l’aveva già visto nel video correlato alla denuncia per furto di qualche giorno prima

Ladre ruba in un'auto e viene ripreso dalla telecamera interna. Foto generica

Ladre ruba in un'auto e viene ripreso dalla telecamera interna. Foto generica

Bologna, 10 febbraio 2024 - Quando si dice il colpo d'occhio. Un agente che stava prestando servizio in stazione centrale ha fermato un 35enne di nazionalità tunisina, che gli sembrava molto somigliante al ladro che qualche giorno prima aveva ripulito un'auto parcheggiata sempre in zona stazione. Il fatto è che la denuncia del furto era stata corredata dalle riprese di una telecamera installata sul veicolo, che avevano immortalato il ladro in azione. E somigliava molto al 35enne sottoposto a controllo in stazione. La conferma è arrivata dopo che lo straniero è stato accompagnato in ufficio dal personale della Polizia Ferroviaria. Gli accertamenti non hanno lasciato dubbi: era la stessa persona del furto. Si tratta di un uomo con numerosi precedenti di polizia per reati contro il patrimonio, che è quindi stato denunciato in stato di libertà per furto aggravato, indebito utilizzo di carte di credito e ricettazione. Inoltre il 35eenne risultava già identificato con numerosi alias, uno dei quali abbinato a un provvedimento esecutivo di immediata espulsione emesso dall’Autorità Giudiziaria di Bologna. A questo punto la polizia l'ha accompagnato presso un centro di permanenza per il rimpatrio.  

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro