NICOLETTA TEMPERA
Cronaca

Rissa in via Rimesse, polizia interviene: agenti picchiati e accerchiati

All’alba di sabato: due ventenni e un 18enne sono stati arrestati per resistenza e lesioni. Accertamenti sul gruppo di giovanissimi intervenuto per ostacolare l’intervento delle forze dell’ordine

Bologna, 14 aprile 2024 – Hanno iniziato col picchiarsi tra loro. E, quando è intervenuta una Volante della polizia, i tre in lite si sono scagliati contro gli agenti, mandandoli in ospedale. L’ennesimo episodio di violenza nei confronti delle forze dell’ordine è avvenuto all’alba di ieri in via Rimesse.

A chiamare il 113, una ragazza che passava nella strada e che ha visto tre giovani prendersi a botte. Due di loro, a petto nudo, erano in evidente stato di agitazione; il terzo, appena arrivato, ha colpito uno degli altri al volto con un pugno. Gli agenti hanno cercato di placare la rissa ma, in pochi minuti, sono stati accerchiati da altri ragazzi arrivati da ogni lato: gli operatori hanno quindi chiesto l’intervento di altri equipaggi.

Una decina le Volanti arrivate all’alba in via Rimesse dopo l’aggressione agli agenti
Una decina le Volanti arrivate all’alba in via Rimesse dopo l’aggressione agli agenti

Intanto, però, erano stati raggiunti con calci e pugni, sferrati dai due protagonisti della prima rissa. Mentre gli agenti tentavano, dopo averli messi con difficoltà in sicurezza, di far salire i due nell’auto di servizio, il terzo giovane si è scagliato contro i poliziotti. Anche lui è stato bloccato. Vista la presenza di numerosi ragazzi che impedivano agli agenti di operare in sicurezza, la pattuglia ha deciso di rientrare in Questura con i tre soggetti fermati, due ventenni italiani e un diciottenne francese, per poi tornare sul posto con più equipaggi. Al ritorno delle pattuglie, il branco si era però disperso.

Da successivi accertamenti sui fermati, uno è risultato carico di precedenti per reati contro il patrimonio e la persona, mentre gli altri erano incensurati. Sono stati arrestati tutti per lesioni e resistenza a pubblico ufficiale e denunciati per rissa aggravata. I poliziotti accerchiati e feriti sono stati accompagnati in ospedale: hanno riportato lesioni guaribili in cinque giorni. Adesso gli accertamenti vanno avanti per capire i motivi della violenza e individuare anche gli altri ragazzi che hanno ostacolato il lavoro dei poliziotti, accerchiandoli.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro