Lecce Bologna 1-1, rabbia rossoblù: raggiunti su rigore dopo 10 minuti di recupero

Dopo il vantaggio firmato da Lykogiannis è fatale il fallo di Calafiori su Falcone nell’ultimo assalto dei padroni di casa, che regala a Piccoli la possibilità di calciare dal dischetto. Sassaiola contro 40 tifosi rossoblù, nessun ferito

Il gol Lykogiannis ha illuso il Bologna: il Lecce ha pareggiato a tempo ampiamente scaduto (FotoSchicchi)

Il gol Lykogiannis ha illuso il Bologna: il Lecce ha pareggiato a tempo ampiamente scaduto (FotoSchicchi)

Bologna, 3 dicembre 2023 – Urlo di gioia strozzato in gola per il Bologna, che nell’eterno recupero della gara di Lecce si fa rimontare dai giallorossi di D’Aversa, in gol su rigore al decimo minuto aggiuntivo della ripresa.

Dopo il vantaggio firmato da Lykogiannis è fatale il fallo di Calafiori su Falcone nell’ultimo assalto dei padroni di casa, che regala a Piccoli la possibilità di calciare dal dischetto.

Gioia rimandata in trasferta per i rossoblù, vicini alla seconda vittoria di fila per gran parte del secondo tempo. 

Approfondisci:

Motta furioso a Lecce: “La partita doveva finire prima”

Motta furioso a Lecce: “La partita doveva finire prima”

La partita

A sorpresa Motta lascia a riposo Zirkzee - leggero affaticamento - e Beukema, lanciando dall’inizio Lucumi e soprattutto Van Hooijdonk. Nel Lecce non c’è l’ex Sansone, Gonzalez e Oudin hanno la meglio su Rafia e Blin.

Un Lecce più in controllo della gara quello sceso in campo nel primo tempo del Via del Mare: Dorgu ci prova subito, obbligando Skorupski alla risposta in angolo, mentre la risposta del Bologna arriva dopo 20’ di gioco, con il destro di Van Hooijdonk che finisce alto.

I giallorossi iniziano così ad affidarsi alle conclusioni da fuori: Gonzalez e Banda ci provano, Skorupski risponde presente.

Nel finale Ndoye viene liberato - questa l’arma offensiva su cui deve puntare la formazione di Motta, visto lo stato di semi-assenteista di Saelemaekers - e arriva fin dalle parti di Falcone, calciandogli però sul corpo.

Sembra essere un Bologna diverso quello che entra in campo nel secondo tempo, che dopo soli due minuti attiva Van Hooijdonk: mancino a lato. Poi, però, la mossa di Motta: quadruplo cambio, con Saelemaekers, Van Hooijdonk, Aebischer e Fabbian che lasciano spazio a Lykogiannis, Zirkzee, Freuler e Moro. Bologna rivoluzionato.

E i risultati si vedono: Ferguson conquista una punizione dal limite, Lykogiannis se ne incarica e dà vita ad una parabola che, scavalcata la barriera, regala l’1 a 0 al Bologna, senza alcuna possibilità di intervenire da parte di Falcone. Vantaggio ospite al Via del Mare.

E pensare che ci sarebbe persino la possibilità da parte del greco di raddoppiare quando, due minuti più tardi, Ndoye gli offre un cioccolatino da scartare: dolce non gradito, mancino poco preciso e Falcone graziato.

Ed è ancora Ndoye, alla mezzora, a seminare scompiglio - Dorgu sempre in ritardo sullo svizzero - scappando alla difesa giallorossa ma facendosi murare da Falcone; sulla respinta ci prova Ferguson, out.

Ma nel finale è psicodramma: sull’ultimo calcio d’angolo in favore del Lecce sale anche Falcone, che nel tentativo di arrivare sul pallone giocato da Dorgu viene cinturato da Calafiori. Doveri prima fischia fuorigioco, salvo poi tornare sui suoi passi e assegnare il penalty ai giallorossi, dopo la review al Var: Piccoli non sbaglia. Pareggio a Lecce per il Bologna.

Il tabellino della gara

Lecce-Bologna 1-1

LECCE (4-3-3): Falcone; Gendrey, Pongracic, Baschirotto, Dorgu; Gonzalez, Ramadani (32’ st Rafia), Oudin (18’ st Blin); Strefezza (32’ st Almqvist), Krstovic (12’ st Piccoli), Banda (18’ st Sansone). A disposizione: Brancolini, Samooja, Venuti, Berisha, Listkowski, Faticanti, Gallo, Smajlovic, Dermaku. All.: Roberto D’Aversa.

BOLOGNA (4-3-3): Skorupski; Posch, Lucumi, Calafiori, Kristiansen; Ferguson, Aebischer (13’ st Freuler), Fabbian (13’ st Moro); Ndoye (40’ st Urbanski), Van Hooijdonk (13’ st Zirkzee), Saelemaekers (13’ st Lykogiannis). A disposizione: Ravaglia, Bagnolini, Beukema. All.: Thiago Motta.

Arbitro: Doveri di Roma. Reti: 23’ st Lykogiannis, 55’ st Piccoli (rigore).

Note: ammoniti al 45’ pt Ramadani, al 4’ st Saelemaekers, al 39’ st Pongracic, al 44’ st Sansone, al 53’ st Calafiori. Recupero 1’ e 5’.

Sassoiola contro i tifosi rossoblù

Un gruppo di circa 40 tifosi del Bologna , giunti a bordo di un pullman della società di trasporti Sgm, scortati da agenti della Polizia nei pressi dello stadio di Lecce, è stato colpito da alcuni sassi lanciati da ultras locali. Nessuno è rimasto ferito. Sul fatto, sono in corso indagini della Digos.

Rivivi la cronaca minuto per minuto 

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro

Continua a leggere tutte le notizie di sport su