Bologna Fc, Thiago Motta e l’inchiesta: “Le ingiustizie sono difficili da digerire”

Verso Salernitana - Bologna: “Lykogiannis è entrato nel ruolo molto bene. Beukema l'ho visto bene: non vuole stare in panchina, esattamente come Lucumi e Calafiori”

Salernitana Bologna: Thiago Motta prepara la strategia (Ansa)

Salernitana Bologna: Thiago Motta prepara la strategia (Ansa)

Bologna, 8 dicembre 2023 - "L’inchiesta su di me? Io sto alla grande: vengo a Casteldebole, mi alleno, lavoro, ho ragazzi fantastici che mi danno energia. Però per ora non parlerò, lo farà eventualmente Sartori". Strascichi di Lecce che sembrano non avere scalfito la corazza di Thiago Motta, all'antivigilia di Salernitana-Bologna, seconda gara in trasferta di fila per i rossoblù.

"A Lecce avremmo dovuto chiudere prima la gara, ma non l'abbiamo fatto. In ogni caso meritavamo di vincere la partita". Un rendimento sostanzialmente diverso quello tra casa e trasferta per il Bologna, ma Thiago ha la soluzione in tasca: "Manca fare un gol in più degli avversari. Dobbiamo avere la capacità di farlo anche in trasferta".

E Motta torna sul post-Lecce: "Nella mia vita posso citare tantissime cose, le ingiustizie sono difficili da digerire. Ma fanno parte del nostro quotidiano: ora è passato ed è necessario chiudere, pensando già alla gara di domenica".

La formazione

Un tema che potrebbe aprirsi in ottica undici titolare è quello sulla scelta dell'attaccante esterno di sinistra: "Lykogiannis è entrato molto bene, un ruolo che aveva già svolto in estate. In quel ruolo abbiamo anche Urbanski, Ferguson e Saelemaekers, oltre a Lykogiannis. Anche Alexis ha fatto un'ottima settimana, vedremo con chi inizieremo la gara contro la Salernitana. Saelemaekers è un ragazzo come gli altri, responsabile, che ha voglia di aiutare: in settimana si è allenato bene, come tutti gli altri".

Strascichi che non sembrano avere colpito neanche Calafiori, autore del fallo che ha spedito il Lecce sul dischetto una settimana fa: "Non c'è stato bisogno di parlare dell'episodio del rigore. Si è allenato anche lui molto bene in settimana. Beukema l'ho visto bene: non vuole stare in panchina, esattamente come Lucumi e Calafiori". E, di fronte, la Salernitana dell'ex Inzaghi: "Il calore dell'Arechi? Il fattore ambientale esiste sempre. Noi ci aspettiamo la miglior Salernitana possibile, dobbiamo pensare a noi stessi e fare il meglio possibile".

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro

Continua a leggere tutte le notizie di sport su