Baristi, la classifica è rosa. Un terzetto al comando

Le segnalazioni dei lettori delineano una graduatoria monopolizzata dalle donne. Le posizioni però mutano continuamente con l’arrivo dei tagliandi.

Baristi, la classifica è rosa. Un terzetto al comando

Baristi, la classifica è rosa. Un terzetto al comando

È in continuo movimento la classifica della nostra iniziativa ‘Il miglior barista è...’ organizzata in collaborazione con Confesercenti Ravenna-Cesena. Di ora in ora la cassetta postale della redazione del Resto del carlino di Cesena (in via Piave 165) si riempie di tagliandi provocando scossoni nella graduatoria. Che vede però un consolidato gruppo di pretendenti al titolo finale: Ilaria Ricci (Pasticceria Olivi in via Madonna dello Schioppo), Rudi Sherifi (bar della clinica San Lorenzino), Virginia Calandrini (Kiosko Savelli). Con appena un pugno di tagliandi in meno Ylenia Tisselli (bar ‘Dolce mia’ di Savignano). Le segnalazioni dei lettori per loro si accumulano sul tavolo della redazione, le posizioni sono molto ravvicinate e quindi la classifica può cambiare in poco tempo. All’inseguimento del gruppo di testa, anche qui a breve distanza e quindi con ampie possibilità di ribaltare il risultato, c’è un terzetto di bariste in campo fin dal principio del nostro concorso: Sara Cammisa (Caffetteria Al Mondo di via Veneto), Camilla Guardigli (Caffè di Porta Trova), Claudia (Penny’s Bar di Calisese). Ancora distaccati dal gruppo di testa, ma in posizione di recupero, sono i rappresentanti maschili della categoria: in primis Franco Fesani del Mad Cafè e Daniele Lucchi del Bianco Opaco. Molto nutrito il gruppo di metà classifica con Genea giorgi di Ponte Giorgi, Roberta Tintoni del Babbi Caffè, Susanna Bonanno di Forever Young, Martina Fabbri di Forza Cesena, Antonella Rossi di Rosso Cinque, Chiara Galassi di Voglia di gelato, Chiara Montecampi di Babbi Caffè, Gabriela Popa di Ameliè.

E’ possibile inviare i tagliandi o recapitarli in redazione entro le ore 12 di sabato 29 giugno.