Quotidiano Nazionale logo
14 apr 2022

I contagi continuano a crescere Ma in ospedale calano i ricoveri

Quinta settimana di rialzo consecutiva per i nuovi casi. L’Ausl: "Effetti meno gravi con la copertura vaccinale"

Auto in fila per i tamponi a Pievesestina (repertorio)
Auto in fila per i tamponi a Pievesestina (repertorio)
Auto in fila per i tamponi a Pievesestina (repertorio)

L’evoluzione dell’epidemia in Romagna conserma il trend di crescita dell’ultimo periodo. Il report dell’Ausl conferma infatti la quinta settimana consecutiva di aumento dei nuovi casi (7.764 contagiati) con una crescita parallela dell’incidenza su 100mila abitanti, però senza impatto grave sulle strutture ospedaliere. Anzi, a livello romagnolo, si registra addirittura una diminuzione dei posti letto occupati da pazienti Covid (199) mentre c’è un live aumento (5) dei ricoverati nelle terapie intensive. E’ stabile il numero dei decessi. E’ sempre più evidente la differenza con l’evoluzione delle altre fasi di crescita dell’epidemia, quando all’aumento dei contagi corrispondeva nel giro poche settimane un’esplosione di ricoveri e purtroppo anche di decessi. Secondo l’analisi delle autorità sanitarie, il merito della ‘tenuta’ stavolta è in larga parte se non tutto da ascrivere alla copertura grantita dal vaccino. In ogni caso, la variante Omicrom (con le sue sottovariante) largamente dominante sembra avere effetti in genere meno ‘pesanti’ delle precedenti.

Dall’analisi dell’Ausl emergono diversi elementi utili alla valutaizone dell’andamento della pandemia: in particolare il tasso di aumento più forte è situato nella classe d’età tra zero e 11 anni, mentre si nota un incremento dei focolai nelle strutture socio-assistenziali

Complessivamente sono stati sospesi 136 operatori tra dipendenti e convenzionati in tutta l’azienda USL della Romagna.

La percentuale dei sospesi sul totale degli operatori con obbligo vaccinale è pari o inferiore al 1% in tutti gli ambiti territoriali e

non si apprezzano sostanziali differenze tra Cesena, Forlì, Rimini e Ravenna.

Intanto, i dati del giorno: ieri 256 nuovi casi nel Cesenate e 216 nel forlivese. Nessun decesso. A livello regionale i nuovi contagiati sono 5.476 (età media 46,6). Purtroppo si registrano 14 decessi. I nuovi guariti sono 3.272. I casi attivi, cioè i malati effettivi, sono 58.963 (+2.186)

I pazienti attualmente ricoverati nelle terapie intensive dell’Emilia-Romagna sono 41 (+2 rispetto a ieri, pari al +5,1%), l’età media è di 66,7 anni (due a Cesena, nessuno a Forlì).

Per quanto riguarda i pazienti ricoverati negli altri reparti Covid, sono 1.325 (+28 rispetto a ieri, +2,2%), età media 76,2 anni.

re.ce.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?