Masterchef, i segreti della brace spiegati dallo chef loretano Errico Recanati

Il cuoco stellato del ristorante Andreina è stato special guest della serata, la sfida della griglia e del fuoco vivo ha messo a dura prova i concorrenti nell’esterna in Toscana

Errico Recanati a Masterchef con i giudici Giorgio Locatelli, Antonino Cannavacciuolo e Bruno Barbieri
Errico Recanati a Masterchef con i giudici Giorgio Locatelli, Antonino Cannavacciuolo e Bruno Barbieri

Loreto (Ancona), 2 febbraio 2024  – Sapori e odori di casa nostra a Masterchef in onda su Sky ieri sera. Gli aspiranti chef si sono confrontati in una prova esterna ambientata in Val di Chiana, dove la Masterclass ha dovuto affrontare la cucina alla brace, con ospite speciale lo chef Errico Recanati, 1 stella Michelin al ristorante Andreina a Loreto, uno dei maggiori esperti di questa tipologia di cucina. 

Tra tradizione e innovazione, Errico cerca l’avanguardia in un locale fondato nel 1959 e che aveva in nonna Andreina l’anima pulsante. 

La brigata che ha perso la sfida – composta da Eleonora, Antonio, Deborah e Niccolò –  è caduta sulla pasta cotta alla brace e sul taglio della carne e si è trovata poi a dover superare un “pressure test” con l'obiettivo di non ricevere recensioni negative per il proprio piatto.

Prove di resistenza e talento, il rognone è costato caro allo svedese Marcus (già grembiule nero dopo l’invention test sulla pizza alla romana) che è stato eliminato tra le lacrime degli altri concorrenti. Ad aspettarlo a casa però c’è un bebé in arrivo, l’annuncio ha commosso tutti anche i giudici Bruno Barbieri, Antonino Cannavacciuolo e Giorgio Locatelli, affiancati per l'occasione proprio dallo chef nostrano Recanati, in una puntata da urlo apprezzatissima da tutti gli appassionati del programma.