Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
24 giu 2022

Fano, ma che brutta cartolina. Calcinacci e degrado in città

Il nostro viaggio nel la Fano che non va. Ieri vigili del fuoco in zona mare Cadono pezzi di cornicione sopra l’ufficio del turismo. Protestano gli albergatori

24 giu 2022
Le immagini del degrado in città. L’intervento dei vigili del fuoco
Le immagini del degrado in città. L’intervento dei vigili del fuoco
Le immagini del degrado in città. L’intervento dei vigili del fuoco
Le immagini del degrado in città. L’intervento dei vigili del fuoco

Fano, 24 giugno 2022 - Un brutto biglietto da visita per i turisti che dal centro storico si spostano al mare. In viale Cesare Battisti, infatti, "Le Rose" sono ‘appassite’ e da quel condominio (al cui primo piano ci sono uffici pubblici) cadono "petali", pericolosi perché pesanti come massi. Alcuni pezzi di cornicione sono cascati infatti da circa 15 metri d’altezza, piovendo nel giardino sottostante. Per questo ieri mattina i Vigili del Fuoco di Fano hanno delimitato con del nastro bianco e rosso parte della zona che confina con l’ingresso dell’Ufficio Turismo del Comune di Fano, impedendone l’accesso. Ma ad alzare lo sguardo mentre si entra in quel luogo aperto al pubblico, si vedono lunghi pezzi di ferro arrugginiti emergere da terrazzi sovrastanti e pezzi mancanti di muratura. E’ ammalorata da anni la facciata di quel condominio che accanto ne ha uno gemello, che a differenza di questo è stato recentemente ristrutturato. I condomini non hanno approfittato neppure dei recenti eco-Bonus per risolvere l’atavica situazione. "Stamattina abbiamo vissuto dei momenti delicati - dice preoccupato per il protrarsi della situazione l’assessore al Turismo Etienn Lucarelli -. Il primo pensiero all’arrivo dei Pompieri è stato di mettere in sicurezza l’accesso dell’Ufficio Turismo, che non è un ufficio per il turista ma l’ufficio amministrativo. Ma qui insieme a noi (l’assessore e i dipendenti comunali dell’ufficio) c’è anche la cooperativa Alberghi consorziati che ha un banco informazioni per i turisti…. e questo crea una preoccupazione generale. Non mi pare la situazione migliore per lavorare, né un bel biglietto da visita per i turisti. Speriamo che la situazione sia risolta da chi di dovere al più presto. Perché come comune di Fano siamo in affitto in questi locali dalla Regione, per cui non possiamo intervenire direttamente né conosciamo i motivi per cui non si è ancora ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?