Accompagnato al Pronto soccorso perché ubriaco, deruba medici e pazienti e scappa in bici

Fermo, non stava poi tanto male il 36enne portato in ospedale da 118 e carabinieri. Ha rubato una borsa a una paziente e documenti, carte di credito, tablet e portafogli a medici e infermieri

Un Pronto soccorso, foto generica

Un Pronto soccorso, foto generica

Fermo, 1 Settembre 2023 – Accompagnato al pronto soccorso per abuso di alcool, deruba i pazienti, il personale medico ed infermieristico, poi scappa in sella ad una bici, rubata anch’essa.

Non stava poi così male il 36enne protagonista di quanto accaduto nella notte appena trascorsa al pronto soccorso di Fermo.

L’uomo è stato accompagnato in ospedale dal personale del 118 e dai carabinieri. Dopo il triage è stato accolto in una stanza dove erano presenti altri pazienti. Da qui, è entrato in azione derubando le persone in stanza tra cui una badante a cui ha sottratto la borsa, per poi passare a colpire il personale medico ed infermieristico, a cui sono stati sottratti uno zaino contenete documenti e carte di credito, un tablet e portafogli.

Compiuta l’opera ai danni di gente bisognosa di cure in emergenza e del personale preposto a salvare la vita alle persone, l’uomo è scappato dileguandosi in sella ad una bici parcheggiata e rubata nei pressi dell’ospedale. Il caso è stato segnalato ai carabinieri che seguono il caso.