Del Favero ai saluti, a centrocampo Buchel è più di una possibilità. E serve una punta

La Spal è al lavoro per rinforzare la squadra in vista della partita con la Vis Pesaro. La Vis Pesaro sta valutando l'arrivo di Joel Obi e Sylla, mentre la Spal ha ceduto Marco Rosafio in prestito al Messina. La Spal è alla ricerca di un portiere, due centrocampisti e un centravanti.

Del Favero ai saluti, a centrocampo Buchel è più di una possibilità. E serve una punta
Del Favero ai saluti, a centrocampo Buchel è più di una possibilità. E serve una punta

In casa Spal in questo momento la priorità è la partita con la Vis Pesaro. Il club biancazzurro è al lavoro per mettere a disposizione di mister Colucci una serie di rinforzi (se ne prevedono almeno quattro), ma almeno fino a lunedì difficilmente verranno definite operazioni in entrata. Questo non significa che il direttore tecnico Fusco non si stia muovendo a 360 gradi, con la consapevolezza che – difesa a parte – è necessario intervenire praticamente in ogni reparto. Arriverà un portiere, destinato a prendere il posto lasciato libero da Mattia Del Favero, per il quale la Spal è alla ricerca della giusta sistemazione. A centrocampo i nuovi tasselli potrebbero essere due, con Marcel Buchel che è più di una possibilità. Il centrocampista di origine austriaca è svincolato, e anche se risulta nel mirino di diverse società la Spal ha le carte in regola per riuscire ad assicurarselo. Dalle parti di via Copparo le bocche sono cucite, ma c’è da scommettere che all’inizio della prossima settimana il tecnico pugliese avrà con sé almeno un centrocampista. E magari pure un centravanti.

Anche la Vis Pesaro – prossima avversaria domani della Spal – è molto attiva sul mercato. Lunedì la società marchigiana potrebbe mettere sotto contratto Joel Obi, centrocampista nigeriano che ha giocato tanti anni in serie A. Da valutare anche la posizione del senegalese Sylla, che nel corso di questo campionato ha già segnato cinque reti e che potrebbe finire al Perugia. Difficilmente però la Vis Pesaro lo lascerà partire prima di assicurarsi un’altra punta, nella fattispecie Francesco Nicastro del Pontedera. Tornando alla Spal, ieri il club biancazzurro ha definito la prima operazione del proprio mercato di riparazione cedendo in prestito secco Marco Rosafio al Messina (serie C girone C).

L’attaccante esterno lascia temporaneamente Ferrara dopo una prima parte di stagione deludente, con 10 gettoni in campionato e un solo acuto rappresentato dalla rete del momentaneo 2-1 con l’Ancona. In Sicilia conta di tornare protagonista, in una squadra che come la Spal nel girone di andata ha collezionato 19 punti in altrettante giornate.

s.m.