La Darsena intitolata a Bemporad

La città di Ferrara dedica una Darsena a Giovanna Bemporad, poetessa e traduttrice di origini ebraiche, amica di Pasolini. Il 19 dicembre verrà inaugurata una targa in suo onore.

La Darsena intitolata a Bemporad
La Darsena intitolata a Bemporad

La nuova Darsena sarà intitolata a Giovanna Bemporad, a cent’anni dalla nascita. È stata approvata ieri in giunta la richiesta da parte dell’amministrazione comunale, discussa dalla Commissione per la toponomastica lo scorso 29 novembre, per dedicare l’area del lungo Darsena alla memoria della poetessa e traduttrice ferrarese di origini ebraiche, amica di Pasolini. Nel luogo sarà apposta una targa che riporterà l’omaggio a Giovanna Bemporad (Ferrara 1923 - Roma 2013) e che sarà inaugurata il 19 dicembre alle 12. Per l’occasione sarà presente anche il sottosegretario alla Cultura Vittorio Sgarbi. Nella serata del 18 dicembre alle 20.30 al teatro Comunale, alla memoria della poetessa si terrà inoltre lo spettacolo ‘Giovanna Bemporad: una luce nella notte’, con Vittorio Sgarbi, Moni Ovadia e Natasha Czertok, che leggerà parti dell’Odissea, nella traduzione della scrittrice ferrarese e di alcune sue poesie, tratte dal libro Esercizi vecchi e nuovi. "La città finalmente dedica a questa importante figura ferrarese, amica e collega dei grandi intellettuali del Novecento, un luogo per ricordarne l’animo profondo e l’acuto pensiero" così il sindaco Alan Fabbri.