Shoah, in città arriva la Rai

Una puntata speciale che farà tappa al Meis, alla Sinagoga e al quartiere ebraico

Shoah, in città arriva la Rai
Shoah, in città arriva la Rai

In occasione del Giorno della Memoria, Rai Storia girerà a Ferrara una puntata dedicata alla Shoah. Le riprese inizieranno oggi e coinvolgeranno più punti della città fino al 5 gennaio. I luoghi che ospiteranno la troupe Rai sono il MEIS - Museo dell’Ebraismo italiano e della Shoah, il quartiere ebrico, in particolare la Sinagoga di via Mazzini, e alcuni scorci del centro storico. La puntata verrà trasmessa in prima visione nel Giorno della Memoria. "Ringrazio la produzione e lo staff di Rai Storia per aver scelto Ferrara e i suoi importantissimi luoghi ebraici per la puntata dedicata alla Shoah. Sarà un importante tassello che si inserisce nelle ricorrenze internazionali che il 27 gennaio commemorano le vittime dell’Olocausto, cui la città, ogni anno, partecipa con viva e sentita attenzione", così il sindaco di Ferrara Alan Fabbri. "Ricordare quanto è stato, anche grazie agli approfondimenti televisivi come sarà quello di Rai Storia, è il primo passo per costruire una società più attenta, non indifferente rispetto a questa pagina nera della nostra storia", aggiunge l’assessore alla Cultura Marco Gulinelli. Ferrara, del resto, ospita il Museo Nazionale dell’Ebraismo Italiano e della Shoah, un polo culturale per raccontare la storia della bimillenaria presenza degli ebrei in Italia. Un veicolo di conoscenza e un laboratorio di idee per stimolare il dibattito sul valore dell’incontro tra culture diverse.