Strade e marciapiedi. Piano da 2,7 milioni: "Sì al decoro urbano"

L’assessore Maggi: "Era una delle sfide del nostro mandato". I lavori saranno eseguiti tra la primavera e l’estate di quest’anno.

Strade e marciapiedi. Piano da 2,7 milioni: "Sì al decoro urbano"

Un momento della presentazione del Piano asfalti del Comune

Un 2024 tra rifacimento strade, marciapiedi, rotatorie e ciclabili. Si tratta del ‘piano asfalti’ presentatoieri mattina nella residenza municipale, che vedranno interventi nel periodo primavera ed estate di quest’anno, per un importo complessivo di 2,7 milioni di euro. A presentare la pianificazione degli interventi l’assessore ai lavori pubblici, Andrea Maggi e il dirigente comunale Antonio Parenti. "Tra le sfide di mandato di questa amministrazione - ha ricordato l’assessore Andrea Maggi - vi è quello riguardante la ‘città vitale’ e comprendente il decoro urbano e la manutenzione degli spazi pubblici, poiché il benessere dei cittadini passa anche dalla manutenzione della città che, essendo un organismo vivo ha bisogno di cure continue. Per questo, in questi cinque anni, dal 2019 a oggi, abbiamo finanziato interventi di manutenzione di strade e marciapiedi per ben 14milioni di euro".

Nel dettaglio economico per il 2024 1,8 milioni utilizzati per le strade comunali, 580mila per il rifacimento dei marciapiedi 200 mila per alcuni ciclabili (Rampari San Rocco, via Comacchio e Burana - "Vento"). Stesso importo per le rotatorie (via Eridano, via Michelini e via P. Levi, via F.L. Ferrari, via Eridano, via Diamantina.

Prevista anche una squadra di ‘pronto intervento’, a cui sono stati destinati 50mila euro per lavori urgenti. Il sindaco Alan Fabbri a margine della presentazione ha aggiunto: "La realizzazione del piano degli asfalti è un altro obiettivo di mandato raggiunto, che va nella direzione di investire sul decoro urbano e sulla sicurezza e sulla manutenzione delle infrastrutture locali.

Gli oltre 2,7 milioni di euro messi a disposizione riguardano strade e marciapiedi, ciclabili e rotatorie, per un intervento mirato e al contempo diffuso. La volontà è quella di ridare alla città patrimonio Unesco il necessario decoro e il giusto prestigio, con interventi che incidono sia nel suo centro che in periferia, senza dimenticare le frazioni". Le strade interessate dai lavori via Voltapaletto: da via de Romei a Terranuova, via de Romei, viale Costituzione, via Gaetano Pesci, vicolo Bomba, via Carlo Mayr, via Pomposa, via Boldini, via Chendi, via Ferraresi, via Eridano, via Zandonai, via Nanetti, via Arginone, via Baruffaldi, via Cortevecchia, Controviale viale Cavour e via Gramicia.

I marciapiedi via Ariosto, via Lollio, via Lucchesi, via Mortara, via Quartieri, via Siepe, P.zzale Camicie Rosse, P.zzle dei Giochi, via Borgo dei Leoni, V.le Krasnodar.

Un rifacimento del manto stradale anche nelle frazioni, via X Martiri, via Bellini - via Lucrezia Borgia, via Lavezzola civico n. 136- verso via dei Calzolai, via Pelosa Imperiale, via Musico e via Vecchio Reno cavalcavia A13 via Catena. A questi anche i piazzali di Albarea, Viconovo e Fossadalbero.

A Pontelagoscuro l’amministrazione comunale di Ferrara, ha previsto il rifacimento dei marciapiede che costeggiano via dei Carbonari, via Braghini e via Rovigo. Un nutrito Piano di interventi per rendere più decorosa anche la frazione di Pontelagoscuro.