Antonioli suona la carica a S. Marino: "Serve il Forlì visto col Ravenna"

Altro duro derby (ore 14.30), nella tana del Victor secondo della classe. "Pochi gol? Ci stiamo lavorando"

Antonioli suona la carica a S. Marino: "Serve il Forlì visto col Ravenna"
Antonioli suona la carica a S. Marino: "Serve il Forlì visto col Ravenna"

Mister Mauro Antonioli predica concentrazione in vista della delicata partita di oggi sul campo, ancora imbattuto, del Victor San Marino. "Dopo la buona prova nel derby col Ravenna capolista – esordisce l’allenatore biancorosso – andiamo a incontrare l’attuale seconda forza del girone. Una partita sicuramente non semplice, contro una squadra che pratica un buon calcio, ben allenata da Stefano Cassani e molto ben organizzata. Per fare risultato sarà senz’altro molto importante scendere in campo con l’atteggiamento giusto, su un terreno sintetico non molto piccolo, però, come quello del Lentigione due settimane fa".

Sul momento della squadra che, nel derby col Ravenna ha manifestato segnali di ripresa, dopo un paio di partite negative, l’allenatore biancorosso aggiunge: "Col Ravenna siamo tornati la squadra che aveva messo in fila otto risultati positivi. In settimana ci siamo allenati bene e sono fiducioso sulla prestazione". Il tecnico si sofferma comunque sulle recenti difficoltà dei suoi nel trovare la via del gol: "In allenamento proviamo alcune variazioni tattiche per trovare soluzioni offensive che possano essere efficaci. Da questo punto di vista sarà senz’altro importante il recupero di un elemento di qualità come Thomas Bonandi. Domenica ha giocato una ventina di minuti e anche a San Marino partirà dalla panchina. Contiamo di poterlo avere in campo dal primo minuto tra un paio di settimane".

Riavvolgendo il nastro degli ultimi quattro match, nei quali il Forlì ha segnato una sola rete, l’allenatore sottolinea: "A parte la brutta gara persa col Lentigione, dove abbiamo costruito pochissime occasioni, nelle altre partite abbiamo avuto diverse palle gol che, purtroppo, non siamo stati bravi a trasformare".

Il discorso poi, inevitabilmente, cade sul mercato, con diversi giocatori fra le porte girevoli: "Dopo la partenza di un buon attaccante come Persichini, che a Campobasso troverà senz’altro lo spazio che merita, e quella vicinissima di Calì – sottolinea Antonioli –, la società si sta muovendo per rinforzare il nostro reparto avanzato di cui però, come detto, tornerà a far parte Bonandi. Per noi allenatori questo è un periodo non semplice: si deve cercare di mantenere alta la concentrazione del gruppo nonostante le voci che riguardano diversi componenti delle proprie rose. Considerando anche lo shock che alcune partenze destano nei vari spogliatoi dove sono nate tante amicizie".

Tutti a disposizione i biancorossi tranne l’attaccante Daniel Barrbatosta, non convocato dopo la botta subita a un piede nell’allenamento di venerdì. La partita sarà trasmessa in diretta sulla pagina Facebook del Forlì. La giacchetta nera di turno è il signor Guido Vernocchi di Sulmona, coadiuvato sulle linee laterali da Pietro Fortugno di Mestre e da Enrico Rossetto di Schio.

Il probabile 11 (4-3-3): Pezzolato; Masini, Drudi, Maggioli, Rossi; Casadio, Gaiola, Prestianni; Mosole, Merlonghi, Greselin.