Argine in via Trieste: lavori quasi terminati

Il progetto permetterà all’acqua del fiume Bidente di defluire senza allagare l’area residenziale. Interventi anche sulla viabilità.

Argine in via Trieste: lavori quasi terminati

Argine in via Trieste: lavori quasi terminati

A Meldola sono in fase di completamento i lavori dell’argine per mettere in sicurezza dalle acque la zona residenziale di via Trieste. I tecnici del Comune hanno verificato nei giorni scorsi a che punto è la realizzazione del nuovo argine per mettere in sicurezza dal punto di vista idraulico, rispetto ad un’alluvione come quella del maggio 2023, la zona residenziale di via Trieste ed il campo da calcio che furono completamente allagati.

"Il nuovo argine in terra armata, in fase di completamento – precisa la nota dell’amministrazione –, è stato realizzato tra i due campi da calcio esistenti e consentirà di far defluire le acque del fiume Bidente senza allagare l’area residenziale dell’ultimo tratto di via Trieste ed il campo più alto in fase di ricostruzione. Si tratta di un primo lavoro ricompreso negli interventi approvati e di prossima esecuzione per proteggere le infrastrutture e gli abitati residenziali allagati nel maggio dello scorso anno. Questo intervento si unisce al rifacimento del sistema fognario sempre di via Trieste. Inoltre sono stati aggiudicati a ditte specializzate i lavori di sistemazione di strade e ponti danneggiati dall’alluvione per oltre 2.6 milioni di euro, risorse assegnate dalla struttura commissariale. Alcuni interventi sono già in fase di realizzazione – conclude la nota – mentre gli altri partiranno nelle prossime settimane e riguardano la Strada Ca’ Deserto, la Strada Valdinoce, due ponti sul Torrente Voltre, la Strada Bagnolo, la Strada Palareto-Teodorano, la Strada San Colombano-Castelnuovo, la Strada San Lorenzo-Fiordinano".

Altri interventi sulla Strada Vernacchia-Montevescovo e sulla Strada Balbate per ulteriori 150.000 euro sono in fase di affidamento con previsione di inizio e completamento entro l’estate.

o.b.