Laboratori, arte e musica: il 2024 alla ’Fabbrica’

Ecco il ricco calendario di eventi fino alla primavera. Al centro gli eventi pensati per i giovani.

Laboratori, arte e musica: il 2024 alla ’Fabbrica’
Laboratori, arte e musica: il 2024 alla ’Fabbrica’

E’ stato presentato dall’Assessore alle politiche giovanili del Comune di Forlì, Paola Casara, e dal coordinatore artistico, Marco Viroli, il ricco programma di eventi che si terranno alla Fabbrica delle Candele fino ad aprile.

Il primo incontro avrà luogo oggi: si tratta di una giornata dedicata alla musica dei Led Zeppelin: alle ore 17 Giovanni Rossi presenterà il suo libro ‘Led Zeppelin, la notte del Vigorelli’, poi alle ore 21,15 Francesco Bearzatti presenterà in chiave Jazz ‘Post Atomic Zep’. Seguirà l’8 gennaio, ore 18, la presentazione del libro ‘Riemersi. Romagna 2023, storie per un’alluvione’ a cura di Matteo Cavezzali e con inserto fotografico di Silvia Camporesi.

Per la serie di eventi e laboratori, numerose scuole hanno aderito al progetto ‘Radio Fabbrica 2.0’ in coincidenza col centenario della nascita della Radio Rai. Il progetto mira a creare una radio web gestita dai giovani di Forlì attraverso laboratori per speaker radiofonici, programmatori audio-video e tecnici.

Proseguono poi i corsi del progetto ‘Digital Storytelling dedicata ai giovani dai 14 ai 25 anni che culminerà con la realizzazione di un documentario dedicato a Giovanni Testori. Le date dei corsi sono il lunedì (a partire dal 15 gennaio) fino a fine marzo 2024. Un progetto straordinario sarà ‘Officina Comica Laboratorio teatrale dell’Umorismo’, presentato da Enrico Zambianchi per la realizzazione di un monologo comico che sarà presentato il 16 febbraio. Altro laboratorio è ‘Il violino di Mimì’ tenuto da Daniela Piccari Andrea Alessi, Laura Lotti e Matteo Saccone. Proseguirà poi, fino a febbraio, il laboratorio di scrittura ed interpretazione del linguaggio hip hop. Altri progetti straordinari saranno: ‘Un ponte di pace fra Mosca e Kiev. Le notti bianche di Dostoevskij’, lo spettacolo ‘Nonno a chi?’, ‘il progetto ‘Promemoria Auschwitz’.

Altro interessante progetto è proposto dall’Associazione Nuova Civiltà delle Macchine’ che prevede incontri con ricercatori e scienziati romagnoli sul tema ‘La ricerca scientifica raccontata dai protagonisti.’ Non mancherà poi la musica con la 20ª edizione del concorso ‘Adotta un musicista’e il progetto ‘Musichiamo il Cinema Muto’ con la scelta di due film degli anni 1920 e 1924.

L’associazione No.Vi.Art, a sua volta, presenterà il progetto ‘Il jazz. Una musica sociale’. Altri eventi riguarderanno la salute e la prevenzione. Per il ciclo ‘Autori in Fabbrica’ verranno presentati i seguenti libri (l’orario è sempre le 18): il 25 gennaio l ‘Parcheggiare altrove’ di Esmeralda Seferovic, l’8 febbraio ‘Istinti’ di Maria Giovanna Pasini e il 21 febbraio ‘Vite sospese. Il tempo del virus i primi 100 giorni dell’emergenza’ di Marco Susanna che dialogherà con Marco Viroli.

Rosanna Ricci