Pd, rinnovamento nella lista. Non si ricandidano Ancarani,. Zanotti e il capogruppo Alemani

Dei 6 attuali consiglieri, solo Elisa Massa e Matteo Zattoni sono disponibili per un nuovo mandato. Il partito era pronto a concedere deroghe per chi voleva correre per la terza volta.

Pd, rinnovamento nella lista. Non si ricandidano Ancarani,. Zanotti e il capogruppo Alemani

Foto di gruppo durante la campagna elettorale per le politiche 2022 (Salieri). : da sinistra, Elisa Massa, Jacopo Zanotti, Loretta Prati, l’allora segretario Enrico Letta, il capogruppo Soufian Hafi Alemani, Matteo Zattoni, il consigliere regionale Massimo Bulbi e Valentina Ancarani, che resterà comunque fino a settembre vicepresidente della Provincia

Forze nuove in vista della prossima campagna elettorale in casa dem: dei sei consiglieri comunali, solo due hanno dato disponibilità per una prossima ri-candidatura in lista. Il Partito Democratico è alle prese con la composizione della lista dei candidati consiglieri in appoggio all’aspirante sindaco Graziano Rinaldini, esponente Pd sostenuto da tutto il centrosinistra alle prossime elezioni amministrative di giugno.

L’assemblea degli iscritti di fine febbraio ha votato un documento che dava mandato al segretario cittadino, Michele Valli, di verificare la disponibilità dei consiglieri comunali uscenti e di eventuali richieste di proroga per coloro che avevano già svolto i due mandati (il massimo secondo il regolamento Pd). Della pattuglia dem in consiglio comunale sono due coloro che sono al secondo mandato: Valentina Ancarani e Jacopo Zanotti. "Non ho fatto richiesta per un eventuale terzo mandato – spiega Ancarani, che è stata anche segretaria territoriale forlivese ed è tuttora vicepresidente in Provincia –, ma il mio impegno non si esaurisce. Continuerò a mantenere il mio impegno in Provincia fino alla fine del mandato, a settembre". Anche il compagno, Jacopo Zanotti, si fermerà a giugno. "Ho già fatto dieci anni in consiglio comunale – specifica –, ma questo non significa che non continuerò il mio impegno politico all’interno del partito negli incarichi che ho assunto" (Zanotti fa parte dell’assemblea nazionale del Pd).

Il capogruppo dem, Soufian Hafi Alemani, è invece al primo mandato. "Cinque anni fa stavo ancora studiando. Nel frattempo ho iniziato a lavorare e anche il mio impegno in Università è proseguito. Ho svolto il mio ruolo con spirito di servizio, quello stesso spirito che mi porta adesso a non poter dare la mia disponibilità per un secondo mandato". In tutto la pattuglia dem è composta da sei persone (nel corso della legislatura ne sono usciti, diretti al gruppo misto, Sara Samorì e Massimo Marchi): oltre ai tre già citati siedono sui banchi dell’opposizione anche Loretta Prati, Elisa Massa e Matteo Zattoni.

"Abbiamo individuato un ottimo candidato sindaco – spiega Prati – e molti giovani si sono avvicinati a noi in questi mesi. Continuerò a impegnarmi come segretaria di circolo e presidente dell’assemblea cittadina, ma lascio che siano altri a candidarsi al consiglio comunale". Dei sei consiglieri (tutti, comunque, hanno ribadito il massimo impegno nell’assise cittadina fino all’ultimo giorno utile), solo in due hanno dato la propria disponibilità a candidarsi nella lista dem 2024 a sostegno di Graziano Rinaldini.

"Sarà una campagna elettorale molto difficile – spiega Elisa Massa –, ma se riusciamo a mettere in moto entusiasmo e voglia, possiamo farcela". Grande fiducia per il risultato finale anche per Matteo Zattoni che ribadisce la sua disponibilità a continuare il lavoro fin qui svolto.