Premilcuore, a Fontanalda fa breccia il beach volley

Una ventina le squadre di giovani scese in campo nel parco turistico. L’organizzatore Carlo Zappia: "Un bel segnale di impegno e integrazione".

Premilcuore, a Fontanalda  fa breccia il beach volley
Premilcuore, a Fontanalda fa breccia il beach volley

Si è concluso venerdì scorso nel parco di Fontanalda a Premilcuore il torneo di beach volley con una ventina di squadre di giovani non solo del paese, ma anche di altri della valle del Rabbi e di altre vallate dell’Appennino. Prima classificata la squadra di Simone Casadei, Matteo e Pietro Mariani, Samuele Monti; seconda classificata la squadra in maglia gialla formata da Saed Razuan, Filippo Ruggeri e Alessandro Campigli e compagni.

Il torneo, organizzato dai giovani del paese Dario Galeotti, Giacomo Petrini e Giacomo Lusignani, è stato sostenuto dai contributi delle ditte Zambelli e Valli di Galeata, con il patrocinio della Cooperativa Fare del Bene di Galeata, che a Premilcuore gestisce da tre anni (il contratto è decennale) il parco di Fontanalda, che comprende più strutture turistiche: piscina, area pic nic con fornacelle e area camper, dando lavoro da 5 a 7 persone della cooperativa.

Spiega Carlo Zappia, vicepresidente della Cooperativa Fare del Bene: "Nel 2023, la gestione turistica del parco di Fontanalda registra un -30% di accessi rispetto all’anno precedente. Tale calo si deve, probabilmente, al fatto che l’anno scorso si usciva dalla pandemia e la gente aveva un grande desiderio di fare le ferie nell’Appennino e nella nostra montagna. Quest’anno, invece, ha preferito altre mete, fra cui l’estero".

Tempo permettendo, tutte le strutture del parco Fontanalda resteranno aperte fino al 10 settembre. Per quanto riguarda il torneo di Beach Volley fra giovani, Zappia fa notare che si è trattato di "una manifestazione non solo sportiva, ma anche di carattere sociale e aggregativo, molto partecipata e significativa". Inoltre, i premi in denaro, offerti dagli sponsor, saranno spesi nelle attività e locali del paese: il primo premio per biglietti d’ingresso alla piscina e al bar ristoro nel parco Fontanalda; il secondo premio per pizze al bar ristorante Granaio; e il terzo premio per un’apericena al Caffè della Piazza.

"Le attività sportive organizzate da giovani per giovani – conclude Zappia – rappresentano un bel segnale di impegno e integrazione di tutta l’attività turistica delle strutture comunali del paese dell’alta valle del Rabbi". In questo senso Premilcuore si conferma una porta turisticamente attiva del Parco nazionale nella valle del Rabbi.

Quinto Cappelli