Quelle due sorelle ’Nate golose’: "Ecco i nostri biscotti souvenir"

Elena e Gloria Zecchi un anno fa hanno aperto il loro laboratorio domestico in via Menazocchi

Quelle due sorelle ’Nate golose’: "Ecco i nostri biscotti souvenir"
Quelle due sorelle ’Nate golose’: "Ecco i nostri biscotti souvenir"

Sono arrivate in punta di piedi a Gorizia, a settembre, per partecipare alla 18esima edizione di ‘Gusti di frontiera’, kermesse enogastronomica fra le più rinomate d’Italia, dove fanno bella mostra di sé oltre 400 stand, in rappresentanza di 40 Paesi da un capo all’altro del globo. E si sono fatte notare con un’idea tanto semplice quanto geniale: riprodurre sui loro biscotti il logo della manifestazione e quello del comune di Gorizia, a mò di souvenir. Persino la stampa locale ha dedicato ampio spazio alle sorelle forlivesi Elena e Gloria Zecchi, in arte ‘Nate golose’: poco meno di un anno fa hanno lasciato i rispettivi lavori per reinventarsi imprenditrici, anzi ‘artigiane’, come loro stesse amano definirsi.

"Gloria ha frequentato l’istituto alberghiero e, fra noi due, è la depositaria dei segreti dell’arte culinaria – esordisce Elena – ma ci accomuna la passione per la cucina. Per vent’anni abbiamo lavorato altrove – io ero impiegata amministrativa in un’azienda, Gloria lavorava al reparto panetteria di un supermercato – ma spesso invitavamo gli amici a mangiare da noi. Col passare del tempo, abbiamo iniziato a cucinare anche per eventi privati. Tutto questo fino a un anno fa. Poi ci siamo guardate negli occhi e ci siamo dette: ‘Abbiamo creato un mucchio di cose belle assieme, come possiamo investire in qualcosa di più concreto senza indebitarci?’. È stato allora che abbiamo appreso della possibilità di aprire un laboratorio domestico". Da quel momento la vita delle due sorelle ’Nate golose’ ha decisamente cambiato rotta.

Il ‘laboratorio domestico’ di cui parla Elena è la Iad, acronimo di ‘impresa alimentare domestica’: una vera e propria attività imprenditoriale, regolamentata in Italia dal 2004, che si svolge tra le mura di casa ed è limitata alla sola commercializzazione dei prodotti realizzati (salati e dolci), non alla loro somministrazione. I clienti, cioè, non possono consumare i prodotti sul posto, ma solo commissionarne la preparazione e ritirarlo su appuntamento, senza andare oltre determinate soglie quantitative. "In centro storico, in via Menazocchi, avevamo appena ristrutturato un piccolo appartamento di famiglia – prosegue Elena - abbiamo deciso che poteva essere lo spazio giusto per la nostra avventura".

Quella delle ‘Nate golose’ è una gastronomia in miniatura: "prepariamo, ovviamente con le nostre mani, pasta fresca di ogni genere e preparati da congelare, oltre a vari tipi di sughi e ragù – spiega Gloria – Lavorando per così tanto tempo in un supermercato mi sono resa conto che i surgelati non mancano quasi mai nei carrelli, perché sono comodi e facili da preparare". Ma la parte più importante della loro produzione è, ovviamente, la biscotteria personalizzata, per la quale piovono richieste ormai da tutta Italia e persino dall’estero: decine e decine di biscotti colorati, decorati a tema e personalizzabili su richiesta del cliente. "La pasta frolla è versatile: basta avere un pizzico di fantasia per creare delle autentiche meraviglie – concludono Elena e Gloria – Ci si può sbizzarrire per ogni genere di occasione, dai compleanni agli eventi aziendali. A noi piace ripetere: anziché dirlo con un biglietto di auguri, ditelo con un biglietto di biscotti!".