Una passione da più di 80 anni. Francobolli e monete in Fiera

Weekend con l’81ª edizione del convegno filatelico e numismatico. Focus sulla violenza contro le donne

Una passione da più di 80 anni. Francobolli e monete in Fiera
Una passione da più di 80 anni. Francobolli e monete in Fiera

Giunge all’81ª edizione l’annuale convegno filatelico e numismatico organizzato e promosso dall’omonimo circolo forlivese, centro più importante di tutta la regione in questo ambito. Due appuntamenti che avranno luogo al padiglione A della Fiera di Forlì domani e sabato, rispettivamente dalle 9 alle 18 e dalle 8.30 alle 12.30.

Un’iniziativa che ormai da decenni raccoglie artisti, collezionisti e appassionati provenienti da tutta Italia e che ha nel circolo forlivese una colonna portante. Sono circa 80 i commercianti aderenti all’iniziativa di quest’anno, un numero esponenziale se si pensa alla crisi che il settore dei francobolli e delle monete sta attraversando. La manifestazione si svolgerà col patrocinio del Comune di Forlì, che dura ormai dalla sua fondazione negli anni ‘50: "Questo è un mondo che continua a svolgere importanti attività culturali, perché sappiamo – sottolinea Alessandra Ascari Raccagni, presidente del consiglio comunale di Forlì – che la storia è sempre passata da monete e francobolli. Non si tratta di un convegno fine a se stesso ma che mette attenzione su temi socialmente sensibili". Oltre alla parte collezionistica ed espositiva verrà affiancata un’attenzione e un focus su un tema sociale. Quest’anno la scelta è ricaduta sulla violenza contro le donne: "Un tema importante a livello nazionale che serve anche per accompagnare il collezionismo – continua la dirigente comunale – a una sensibilizzazione su argomenti rilevanti che vale la pena sostenere".

Sergio Tomaselli