Valle del Bidente. Pasqualotti protagonisti. Grande notte a Civitella. A Galeata arrivano i carri

Gruppi folkloristici a Meldola e non solo. Spettacolo per bambini al ‘Mentore’. Nei paesi è tutto uno show, tra fuochi d’artificio e arrivi acrobatici.

Valle del Bidente. Pasqualotti protagonisti. Grande notte a Civitella. A Galeata arrivano i carri
Valle del Bidente. Pasqualotti protagonisti. Grande notte a Civitella. A Galeata arrivano i carri

Nella Val Bidente, partendo da Meldola, oggi la Festa della Pasquella si svolgerà in piazzetta Amendola dalle 17 grazie alla collaborazione tra il Comune e i Pasqualotti meldolesi con l’esibizione di quelli del Rione Dozza, San Colombano, del Bidente e di Ricò. Canti, divertimento, animazione per i più piccoli con i giochi in legno di Nonno Banter 57 Aps, i colorati palloncini di Avis Meldola, tante golosità preparate da Macelleria Da Panco e Caffetteria Senza Tempo, per non dimenticare il tradizionale vin brulè del Gruppo Alpini di Meldola. Calze della Befana per tutti i bimbi (offerta libera; il ricavato sarà devoluto a favore della Caritas parrocchiale).

A Cusercoli, grazie al Comune e alla Pro loco Chiusa d’Ercole, con gli intermezzi musicali di Massimo e dei suoi amici, si esibiranno in largo Matteotti vari gruppi di pasqualotti: Chi burdel ad Cuserqual; la Befana e la Pasquetta di Ricò; la Befana della Pro loco; i Pasqualotti di Cusercoli. Funzioneranno stand gastronomici e in caso di maltempo i gruppi si esibiranno nei locali sotto la chiesa. Sempre nel territorio di Civitella molto attivi da decenni i gruppi di Voltre e Civorio che operano nei centri più piccoli sia della val Borello che del Bidente insieme alla Befana di Spinello. A Civitella in piazza Matteotti stasera c’è la ‘Notte della Befana’: attorno ai bracieri accesi, dalle 19.30 i vari gruppi di stornellatori con il contorno di vin brulè e dolciumi. Poi alle 21.30 la discesa spettacolare dalla torre civica dell’orologio la Befana dei Vigili del fuoco volontari di Civitella. In caso di maltempo la distribuzione delle calze ai bambini sarà effettuata dalle associazioni paesane domani alle 15 nella sala cinema di viale Roma.

La Befana a Galeata prevede i canti della pasquella, i carri allegorici ornati di frasche, lumi, nastri, la musica e buon cibo: una tradizione ormai unica e consolidata, affascinante per cittadini e visitatori. Una tradizione che la nuova amministrazione farà conoscere maggiormente grazie ai video sui social network di Moreno il Biondo degli Extraliscio e di Luca Bergamini. L’evento avrà inizio alle 16 in via IV Novembre con l’apertura dello stand gastronomico della Pro loco di Galeata. Opererà anche un food truck dell’agriturismo ‘I Fangacci’, mentre l’agriturismo ‘Pettola’ e il chiosco ‘Il Ritrovo’ saranno nelle casette in legno installate in piazza Gramsci. Alle 20 la sfilata dei carri allegorici da via Pietro Nenni per le vie del centro, fino ad arrivare nei pressi dello stadio con lo spettacolo di fuochi d’artificio. A seguire ‘Grande tombola’ nel Teatro comunale Carlo Zampighi e, in via IV Novembre intrattenimento con dj set Nico Boccia e Benevengae BARfana con bevande a cura dei GaLeoni, un gruppo di giovani volontari della Pro loco. Infine domani a San Zeno alle 16.15 in via Guido Rossa arrivano i carri della befana. Alle 17 aperitivo con dj Niko e alle 17.30 i cantastorie della Pasquella.

A Santa Sofia in piazza Matteotti e nella limitrofa piazza Corzani, stand gastronomici dalle 16. Alle 17.30 il primo spettacolo ‘Igniferi’ di e con Lucie Vendlova, mentre alle 18 arriva la ‘Befanda’ ovvero la befana della Banda Roveroni. Si continua alle 22.30 con lo spettacolo ‘Igniferi’ e alle 23 ‘Disco Fauna – Befana 24’ dj set. Al Teatro Mentore alle 16 va in scena lo spettacolo ‘Enrichetta dal ciuffo’ di Teatro Perdavvero, rilettura di un classico di Charles Perrault in cui si mescolano narrazione, musica dal vivo, body percussion e animazione video. Al termine la Befana del Cif passerà a salutare tutti i bambini lascerà loro una piccola calza in dono (ingresso 7 euro, gratuito per bambini sotto ai 3 anni. I bambini dovranno essere accompagnati).

A Corniolo, alle 15, nel laboratorio di cristallo del Villaggio di Natale si decoreranno i biscotti di Mani in Pasta; dalle 15 alle 17 letture ed eco-laboratori con l’associazione ‘Liberi e Selvaggi’. Gruppi di befane animeranno dal pomeriggio fino a sera il presepe antistante la chiesa a Poggio alla Lastra.

Oscar Bandini