Il ritorno di Crossroads. Due grandi concerti al teatro Ebe Stignani. Rava e Ottolini sul palco

Primo appuntamento in programma venerdì con il Brass Ensemble. Il 10 aprile toccherà al fisarmonicista francese Richard Galliano . Gambi: "Orgogliosi di ospitare una rassegna di così grande qualità".

Il ritorno di Crossroads. Due grandi concerti al teatro Ebe Stignani. Rava e Ottolini sul palco

Il trombettista Enrico Rava salirà sul palco dello Stignani nella serata di venerdì

Due grandi concerti al teatro Ebe Stignani per l’edizione 2024 del festival itinerante Crossroads. Imola riconferma così la sua centralità nella mappa geografica della kermesse musicale organizzata da Jazz Network e dall’assessorato alla Cultura della Regione Emilia-Romagna. Gli spettacoli in programma allo Stignani sono come sempre tra i momenti più attesi dell’esteso programma del festival: venerdì alle 21 il Brass Ensemble codiretto dal trombettista Enrico Rava e dal trombonista Mauro Ottolini ricreerà il suo pirotecnico omaggio a Lester Bowie; il 10 aprile il fisarmonicista francese Richard Galliano con il New York Tango Trio porterà la sua personale visione del tango nel cuore dell’Emilia. La realizzazione di Imola Crossroads 2024 avviene grazie alla collaborazione con l’assessorato alla Cultura del Comune di Imola e il Combo Jazz Club di Imola, nonché grazie al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Imola. "Imola torna protagonista del festival Crossroads, una rassegna ormai storica, capillare nella sua diffusione sul territorio regionale. Imola e il suo teatro comunale Stignani fanno parte da oltre vent’anni della rete dei prestigiosi luoghi dove il festival si svolge – commenta Giacomo Gambi, assessore alla Cultura del Comune di Imola –. È motivo di grande orgoglio per la città collaborare con Crossroads così ospitando alcuni tra i più stimati ed acclamati jazzisti della scena nazionale ed internazionale, in un programma di appuntamenti con musica dal vivo accompagnati da momenti di approfondimento. Mi preme ringraziare anche la Fondazione Cassa di Risparmio di Imola, che contribuisce a sostenere la tappa imolese del Festival e il Combo Jazz Club, associazione che ci aiuta ad organizzare la rassegna ad Imola per offrire occasioni ai tanti amanti di questo linguaggio espressivo presenti in città". Le due giornate imolesi di Crossroads saranno inoltre arricchite da appuntamenti letterari pomeridiani al Ridotto del Teatro Ebe Stignani (ore 18). Venerdì Andrea Polinelli (compositore, performer e docente) presenterà il suo libro Gato Barbieri, una biografia dall’Italia tra jazz, pop e cinema (Artdigiland, 2023), che ricostruisce puntualmente la storia del sassofonista argentino.

Il 10 aprile verrà presentato il libro Chet Baker. Vita e musica di Jeroen de Valk (EDT/Siena Jazz,

2022). A condurre l’incontro sarà il curatore dell’edizione italiana, lo storico del jazz Francesco

Martinelli.

Informazioni e prenotazioni telefoniche: Jazz Network, tel. 0544 405666 (lun-ven ore 9-13), info@jazznetwork.it. Prevendita on-line: www.crossroads-it.org – www.vivaticket.com.