Nuova luce sul borgo Task force per potenziare l’illuminazione pubblica

Accordo tra Comune e ditta Aldrovandi per la sostituzione degli impianti. Call center a disposizione dei cittadini per le richieste d’intervento.

Nuova luce sul borgo  Task force per potenziare  l’illuminazione pubblica

Nuova luce sul borgo Task force per potenziare l’illuminazione pubblica.

Nuova luce su Dozza con il project financing. E anche il municipio strizza l’occhio all’efficientamento energetico grazie ai fondi del Pnrr. E’ partita nei giorni scorsi l’innovativa forma di cooperazione tra settore pubblico e privato tra l’ente di via XX Settembre e la ditta Aldrovandi di San Lazzaro per la gestione del servizio. L’accordo della durata di 15 anni, che prevede l’assunzione dei rischi di impresa anche a carico dell’operatore, genererà entrate sufficienti a remunerare l’investimento effettuato. Calerà, quindi, l’importo annuo del canone comunale e si procederà con la riqualificazione di ben 1.241 punti luce. Spazio poi alla programmazione di manutenzione, con un occhio di riguardo alle azioni periodiche e preventive per ridurre il rischio dei guasti, alla miglioria dell’efficienza energetica e al restyling degli impianti. Senza dimenticare il capitolo dell’ammodernamento tecnologico che passerà dalla sostituzione degli attuali apparecchi obsoleti con efficienti lampade a led. Il modo migliore per ridurre emissioni inquinanti e contenere i consumi. Il cronoprogramma è chiaro: massimo 90 giorni di tempo per il cambio di tutti i corpi illuminanti ad esclusione di quelli del centro storico e della Rocca per i quali occorrerà un mese in più. Centoventi giorni per realizzare i nuovi impianti e 180 per materializzare rinnovati quadri elettrici e linee di alimentazione. Una sorta di rivoluzione. Tra le novità ci sarà anche l’attivazione di un call center per raccogliere le richieste di intervento: segnalazioni di anomalie, reclami, solleciti e informazioni in genere da parte degli utenti. Criticità che il nuovo gestore dovrà prendere in carico e risolvere con tempi definiti per evitare penali. Attivi la mail utec@aldrovandisrl.com e il numero verde 800 692 269 dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 20 e il sabato dalle 8 alle 14. Utile anche il numero di messaggistica su WhatsApp h24: 328.3010952.

Ma non è tutto. A metà del mese, infatti, prenderanno il via anche i lavori per l’efficientamento energetico dell’impianto di illuminazione ordinaria e di emergenza del municipio. Opere, dal costo complessivo di 70mila euro, finanziate completamente coi fondi del Pnrr. Il progetto esecutivo è già stato redatto dalla società Gp Service di Imola, dopo il confronto con la Sovrintendenza di Bologna, e le lavorazioni termineranno entro l’anno. "Siamo pronti a dare il via ad un’operazione di partnerariato responsabilizzato che mette al centro la salvaguardia degli impianti e l’assicurazione di una manutenzione più efficace – spiega il sindaco Luca Albertazzi –. Servizi moderni e nuovi investimenti che puntano al risparmio energetico e al rispetto ambientale. Prevista una riduzione di 271386 kilowattora annui, pari al 61 per cento in meno rispetto ad oggi e alla diminuzione di 98 tonnellate di anidride carbonica emessa ogni anno. Un punto fondante del nostro programma di mandato".