Tennis in Autodromo, si lavora già al piano B

Gli organizzatori ‘chiamano’ Formula Imola: "Il Gran premio si corre a maggio? Bisogna trovare una soluzione per il torneo"

Migration

Matteo Berrettini è tra gli atleti che. parteciperanno alla super sfida

Il calendario 2023 dell’Autodromo è ancora lontano dall’essere svelato, ma si rischia già una sovrapposizione di eventi nella tarda primavera del prossimo anno. Se davvero, come da bozza che circola in questi giorni tra i team, il Gran premio di Formula 1 a Imola si correrà domenica 21 maggio, bisognerà infatti trovare un’altra data per quello che al momento era l’unico punto fermo nella programmazione 2023 del circuito: Tennis on the Racetrack.

Lo scenario tracciato nei giorni scorsi su queste pagine trova ampia conferma nelle parole degli organizzatori del torneo che vedrà l’Autodromo trasformarsi, almeno per un giorno, in un campo di terra battuta da costruire in pista sul quale martedì 23 maggio (al netto a questo punto di cambi di data) saranno chiamati a sfidarsi i big mondiali della racchetta.

"Abbiamo appreso solo lo scorso 9 settembre che ci potrebbe essere questa sovrapposizione di eventi – spiega Claudio Scopece, project manager di Tennis on the Racetrack in riferimento al possibile slittamento di qualche settimana del Gran premio rispetto alla sua cornice tradizionale di fine aprile – e abbiamo chiesto immediatamente a Formula Imola di incontrarci per trovare una soluzione in grado di soddisfare pienamente l’interesse del torneo e, più precisamente, del format proposto come da contratto. Come noto, la tappa di Imola rappresenta l’esordio di un progetto che parte dall’Europa per estendersi ad altri continenti".

Il torneo a inviti ‘Tennis on the Racetrack Imola 2023’ si è già assicurato fin dai mesi scorsi la presenza di tre straordinari professionisti: il romano Matteo Berrettini (best ranking di numero 6 al mondo, finalista a Wimbledon 2021), il tedesco Alexander Zverev (best ranking di numero 2 al mondo e vincitore nel 2021 delle Nitto ATP Finals di Torino) e il torinese Lorenzo Sonego (già numero 21 del mondo e parte del team italiano di Coppa Davis). Rimangono ancora riservate le trattative con altri fra i migliori giocatori della classifica mondiale maschile. Ideato da Cc Lab Consultant Ltd, l’evento è organizzato da Cc Lab Italia Srl in sinergia con Formula Imola (è stata costituita un’apposita joint venture) e ovviamente l’Autodromo.