’Edugreen’: orti curati dagli alunni di quattro Comuni

’Edugreen’: orti  curati dagli alunni  di quattro Comuni

’Edugreen’: orti curati dagli alunni di quattro Comuni

Il progetto Edugreen, nato da un bando ministeriale sulla transizione ecologica a cui ha partecipato l’istituto comprensivo "Strampelli", ha coinvolto i quattro plessi di Castelraimondo, Fiuminata, Gagliole e Pioraco. Sono state allestite fioriere che consentiranno agli alunni della scuola primaria e secondaria di primo grado di realizzare orti didattici muniti di sistemi di irrigazione secondo i canoni dell’agricoltura 4.0 (l’impianto è collegato a cisterne di raccolta di acqua piovana direttamente dai tetti delle scuole e alimentato mediante centraline di controllo a energia solare). "L’obiettivo principale è quello di far recuperare ai ragazzi il contatto con la natura per poter maturare il rispetto e la cura per l’ambiente in cui vivono – spiegano i promotori -. Da un lato educazione al verde, dall’altro le nuove tecnologie anche in campo agricolo, in particolare i metodi di irrigazione automatici, nonché l’utilizzo di energie rinnovabili. Il progetto propone anche spunti per attività laboratoriali per i docenti, con la dotazione di kit da usare in classe. Tutti i plessi sono stati dotati di strumentazione per la gestione delle fioriere (guanti, valigetta attrezzi, spaghi, cestini, innaffiatoi…) e materiale didattico divulgativo sui sistemi naturali e di riciclo. Si auspica la cura di questo spazio da parte di tutti, a partire dai bambini". Il sindaco di Pioraco, Matteo Cicconi, ha ringraziato la progettista Alessandra Vitanzi.