L’imprenditore con 250 chili di marijuana: ecco dove erano nascosti

Operazione antidroga della Guardia di Finanza con il cane Hanima a Civitanova. Quindici chili della sostanza scovati in pacchi da consegnare apparentemente contenenti elettrodomestici. L’uomo è stato denunciato

Fiamme Gialle in azione: sequestrati 250 chili di marijuana in provincia di Macerata

Fiamme Gialle in azione: sequestrati 250 chili di marijuana in provincia di Macerata

Civitanova, 11 dicembre 2023 - È stato denunciato dai finanzieri della Compagnia di Civitanova un cittadino italiano, destinatario di pacchi contenenti oltre 15 chili di marijuana e risultato in possesso di ulteriori 235 chili circa di sostanza stupefacente. I militari, con l’ausilio dell’unità cinofila, effettuano infatti periodicamente i controlli esterni dei colli giacenti nei magazzini dei corrieri espressi. E, nel corso di uno di questi, le pattuglie hanno notato, fra quelli in attesa di essere consegnati, due pacchi apparentemente contenenti elettrodomestici.

Ma che in realtà emanavano un forte odore verosimilmente di sostanza stupefacente.

Quindi, dopo l’autorizzazione dell’autorità giudiziaria, li hanno aperti e hanno trovato all’interno la presenza complessiva di oltre 15 chili di marijuana. Una volta identificato il destinatario dei colli, un cittadino italiano, le Fiamme Gialle – con l’ausilio del cane antidroga Hanima - hanno perquisito i luoghi rientranti nella sua disponibilità, tra cui l’azienda dove riveste la carica di amministratore unico. I finanzieri hanno scoperto allora un vero e proprio “magazzino”, adibito a deposito di sostanza stupefacente: qui erano conservati oltre 195 chili di marijuana e 37 chili circa di kief, sostanza psicotropa derivante dalle piante di cannabis.

La droga complessivamente rinvenuta, per un totale di circa 250 chili, è stata sottoposta a sequestro e il destinatario della consegna, nonché titolare dell’azienda, è stato denunciato a piede libero alla Procura di Macerata, ferma restando la presunzione di innocenza fino a compiuto accertamento delle responsabilità.