"Mamma non ci è cascata, ma fate attenzione"

Due truffatori hanno cercato di derubare una 84enne a Macerata, ma la donna non è caduta nei loro tranelli

Truffa agli anziani sventata da una signora a Macerata

pintus monza truffa anziani

Un appuntamento preso con una figlia, un’assicurazione sui gioielli: avevano inventato una bella storia i due truffatori che, martedì mattina, hanno preso di mira una 84enne in via Spalato. Ma la donna per fortuna non è caduta nei loro tranelli.

A dare dettagli precisi sull’episodio riferito nell’edizione di ieri è Silvia Luciani, una delle figlie della donna presa di mira. "Erano in due, un uomo e una donna – racconta la maceratese -. In un primo momento, l’uomo ha telefonato a mia madre, dicendole che mia sorella aveva preso un appuntamento con l’Inps e che a breve sarebbe passato un dipendente. Due minuti dopo, la complice ha citofonato ed è salita fino all’appartamento di mia madre. Le ha chiesto se avesse banconote da 50 e da 20 euro e gioielli, per una assicurazione. Quanto ai soldi, ha spiegato di dover fare un controllo sui numeri di serie delle banconote, perché potevano esserci dei problemi nel farle circolare. Per i gioielli, invece, la donna ha detto a mia madre che era necessario fare un’assicurazione, perché altrimenti gli eredi avrebbero dovuto pagare molte tasse. In sostanza, erano solo scuse per convincerla a tirare fuori contanti e oro. Per fortuna mia madre non ci è cascata".

La pensionata infatti ha respinto le richieste della sconosciuta e l’ha messa fuori dalla porta, dicendole di allontanarsi e avvertendola che avrebbe chiamato i carabinieri. Poco dopo infatti ha chiamato il 112 e una pattuglia è andata in via Spalato, ma ormai la coppia di truffatori si era data alla macchia, in cerca di altre vittime. "Proprio per questo ho voluto scrivere un post su Facebook – prosegue Silvia Luciani -, per avvertire quante più persone possibile e metterle in guardia contro questi malintenzionati, per cercare di evitare che qualcuno creda alle loro storie e si ritrovi derubato".