Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
9 giu 2022

Una seconda reliquia di don Lenzini consegnata e benedetta a Fiumalbo

Alcuni pellegrini stanno già organizzando dei pullman per visitare i luoghi del parroco ucciso

9 giu 2022

Il vicario generale ha consegnato martedì sera a Fiumalbo una seconda reliquia del beato don Luigi Lenzini, in occasione della prima messa in onore del sacerdote martire. Dopo la beatificazione a Modena il 28 maggio, il giorno seguente si era tenuta una messa a Fiumalbo del cardinale Semerano, ma con liturgia dell’Ascensione. È stata quindi la messa celebratasi l’altra sera nella cappella di Dario Lenzini in località Laqo a Fiumalbo la prima vera celebrazione del locale beato, come ha ricordato il parroco don Luciano Benassi. Monsignor Giuliano Gazzetti ha officiato il rito in sostituzione dell’arcivescovo Castellucci che ha comunque assicurato la sua partecipazione ad una celebrazione solenne il 31 luglio. A termine messa, Gazzetti (nella foto) ha benedetto una seconda reliquia ossea di don Lenzini (oltre a quella conservata nella locale chiesa parrocchiale) che, assieme ad un quadro del neo-Beato, verranno conservati nella cappella adiacente all’hotel ristorante ‘da Dario’. Il titolare fa parte della numerosa parentela fiumalbina di don Luigi: "Tutti orgogliosi del loro compaesano assunto agli onori degli altari". Il vicario e don Luciano hanno ricordato ai circa 200 presenti (con diretta on-line) il martirio del sacerdote e l’importanza di questa testimonianza di attaccamento ai valori cristiani. Si è inoltre appreso che nelle prossime settimane vi saranno già alcuni pullman di pellegrinaggi diocesani (con pernottamento) per visitare i luoghi di don Lenzini.

Giuliano Pasquesi

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?