"Il sottopasso è nuovo ma già in condizioni pietose"

Marotta, l’accusa di Bonacorsi e Gentili: "Sporcizia e totale assenza di manutenzione"

"Il sottopasso è nuovo ma già in condizioni pietose"
"Il sottopasso è nuovo ma già in condizioni pietose"

"Un sottopasso ‘nuovo’ ma in condizioni pessime". Ieri mattina i consiglieri di minoranza Anteo Bonacorsi (in foto) e Marco Gentili hanno effettuato un sopralluogo al sottopassaggio ciclopedonale di piazza Roma a Marotta con i tecnici di Rfi e un rappresentante della ditta che ha realizzato i lavori, conclusisi circa 2 anni e mezzo fa. "La nostra – sottolinea al riguardo Bonacorsi – è stata una richiesta per informare le parti dello stato di degrado in cui versa l’opera, visto che nessun atto è stato messo in campo dall’amministrazione per affrontare il problema. Se pur sollecitati, i nostri amministratori non hanno scritto a Rfi per segnalare le infiltrazioni d’acqua, né la rottura dei gradini e altri problemi".

"Oltre a tutto ciò – aggiunge Bonacorsi – stamattina (ieri, ndr) è emerso che il sottopassaggio non viene pulito e nessuna manutenzione è mai stata effettuata". Il capogruppo di opposizione aggiunge: "anche la scelta del materiali di pavimentazione, fatta dall’amministrazione comunale, non è stata sicuramente la migliore, sia per tipologia che per colore, infatti basta un colpo d’occhio per vedere macchie su tutta la superficie e per capire che il colore chiaro non aiuta a tenere pulito, tanto più se non si pulisce mai. Sarà adesso cura di Rfi contattare l’amministrazione e capire quali rimedi mettere in campo. Nel frattempo è sempre più evidente la mancanza di manutenzione che riguarda le opere di questo nostro territorio. E’ bello fare nuovi lavori, ma è difficile mantenerli in un buono stato di conservazione e funzionalità. Un’opera realizzata da appena due anni ridotta in questo stato solo perché non è stata minimamente curata, dimostra ancora una volta che il solo taglio dei nastri non permette la cura di un territorio".

s.fr.