Maratona Ravenna 2024: gli atleti saranno premiati con la medaglia della pace

Sulla medaglia verrà raffigurato un dettaglio del celebre mosaico "Corteo di Teodora e Giustiniano" situato all'interno della Basilica di San Vitale.

Le medaglia per gli atleti in occasione della 25esima edizione della Maratona di Ravenna

Le medaglia per gli atleti in occasione della 25esima edizione della Maratona di Ravenna

Ravenna, 20 febbraio 2024 - In occasione della 25esima edizione della Maratona di Ravenna, gli organizzatori hanno pensato di lanciare un messaggio dal grande significato. Gli atleti che termineranno il percorso riceveranno una medaglia su cui verrà raffigurato un simbolo di pace, tratto da un dettaglio del celebre mosaico "Corteo di Teodora e Giustiniano" situato all'interno della Basilica di San Vitale.

L’emblema della pace tratto da un mosaico

La premiazione della 25esima edizione della Maratona di Ravenna sarà all'insegna della pace. E' stata presentata nella giornata di martedì 20 febbraio la medaglia con la quale saranno premiati gli atleti che arriveranno alla fine del percorso, nella manifestazione organizzata da Ravenna Runners Club che avrà luogo il 10 novembre 2024. Il monile in questione, realizzato dal laboratorio di mosaici Annaffietta che dal 2011 collabora con la rassegna, riprende un dettaglio della celebre opera d'arte "Corteo di Teodora e Giustiniano" contenuta all'interno della Basilica di San Vitale, vero e proprio gioiello architettonico dichiarato Patrimonio dell'Umanità dall'Unesco.

Il disegno della medaglia di quest'anno prevede, come preannunciato, delle novità. Su tutte, la struttura che riprende quella di uno scudo PAX bizantino, che proprio nel mosaico dedicato a Giustiniano lo si può notare in mano alle guardie. Il simbolo risale all'epoca di Costantino: l'imperatore, dopo un sogno premonitore, lo fece apporre sugli scudi dei soldati il giorno prima di una battaglia vinta. Lo scudo è divenuto in seguito un emblema della pace, concetto più attuale che mai. A differenza degli anni passati, la medaglia avrà forma ovale e presenterà al centro il numero romano XXV, per celebrare appunto la 25esima edizione.

L'oggetto verrà distribuito in tre tagli e colori differenti: un modello più grande in oro per coloro che terminano la Maratona di 42 km, una versione leggermente più piccola e d'argento ai finisher della Half Marathon (21 km), mentre verrà consegnata in dimensioni più piccole e di colore bronzo agli atleti della Martini Good Morning Ravenna, un percorso mattutino di soli 10 km.

"La medaglia di quest’anno – dichiara il presidente di Ravenna Runners Club, Stefano Righini – è un bellissimo regalo di compleanno per i 25 anni della Maratona. Sono felice di onorare il compimento del quarto di secolo del nostro evento con un gioiello così prezioso e unico nel suo genere. Questa medaglia girerà il mondo da oggi e fino al prossimo novembre come pietra preziosa del nostro territorio, simbolo della nostra arte e cultura. Sono sicuro che verrà apprezzata e che porterà a Ravenna tanti runner e non solo."