Ravenna, arrivata la nave Life Support con 71 migranti a bordo

L’attracco in mattinata dell’imbarcazione di Emergency: quattro persone rimarranno in città, gli altri saranno trasferiti nelle altre province della Regione. Il prefetto De Rosa: “Nessun intoppo nelle operazioni di sbarco”

Ravenna, 21 marzo 2024 – È arrivata poco dopo le 8,30 la Life Support, la nave di Emergency con a bordo i 71 migranti recuperati in acque internazionali al largo della Libia. Subito dopo l'attracco, ancora prima dei controlli medici medici a bordo, come vuole la prassi, è sceso un migrante con problemi di salute ed è stato accompagnato nell'ambulanza sulla banchina per controlli più approfonditi, poi è Stato trasportato all'ospedale di Ravenna. Sono poi scesi tre minori di cui uno accompagnato e l'unica donna a bordo, ha spiegato il prefetto di Ravenna, Castrese De Rosa.

La nave di Emergency a Ravenna
La nave di Emergency a Ravenna

Nel frattempo sono saliti a bordo i medici dell'Usmaf e i volontari della Croce Rossa per i primi controlli sanitari a bordo prima dello sbarco, le cui operazioni sono terminate alle 11. I mezzi della Croce rossa, successivamente, hanno portato i migranti al Pala de Andrè per le visite mediche, l'identificazione e il fotosegnalamento.

La distribuzione dei migranti 

Dei 71 migranti arrivati, quattro rimarranno a Ravenna: si tratta di tre minori e del fratello maggiorenne di uno di loro. Gli altri trasferiti in altri centri in regione. Nello specifico nove andranno a Forlì-Cesena, cinque a Rimini, 16 Bologna, nove Reggio Emilia, 11 Modena cinque Ferrara e Piacenza e sette Parma

“Sta procedendo tutto secondo le previsioni, solo per una persona a bordo è stato necessario il trasferimento al pronto soccorso per più approfonditi accertamenti. Nessun intoppo nelle operazioni di sbarco che si sono concluse senza alcuna criticità”, ha detto il prefetto De Rosa.