Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
14 giu 2022

Consar sempre più ’green’ Arriva il talentuoso Pol

Schiacciatore di 21 anni, ha debuttato in Superlega con la maglia di Trento. In azzurro è stato campione d’Europa under 17 e campione del mondo under 19

14 giu 2022
Alberto Pol adesso è in collegiale con la nazionale under 22
Alberto Pol adesso è in collegiale con la nazionale under 22
Alberto Pol adesso è in collegiale con la nazionale under 22
Alberto Pol adesso è in collegiale con la nazionale under 22
Alberto Pol adesso è in collegiale con la nazionale under 22
Alberto Pol adesso è in collegiale con la nazionale under 22

Sarà una Consar Ravenna giovane, futuribile e (al momento) senza stranieri, quella che affronterà il prossimo campionato di serie A2. Dopo aver annunciato Coscione, Pinali senior e Arasomwan; e in attesa di ufficializzare i centrali Victor Ceban (2001 scuola Ferrara, dal Mondovì di A2) e Comparoni (rinnovo del prestito da Monza), nonché lo schiacciatore Truocchio e il palleggiatore Mancini, ieri il club del presidente Matteo Rossi ha reso noto l’ingaggio del 21enne schiacciatore Alberto Pol, lo scorso anno a Porto Viro in A2. Con Pol – uno dei talenti emergenti del volley nazionale; campione d’Europa under 17, campione del mondo under 19, campione d’Italia under 18 – si è chiuso il reparto degli schiacciatori, di cui fanno parte Roberto Pinali (’95) dal Portomaggiore di A3, il confermato Mattia Orioli (2004) e la novità Ranieri Truocchio (2004) da Modena, dove ha gravitato nell’orbita della ‘prima squadra’.

Pol, che ha debuttato in Superlega e in Champions league con la maglia di Trento, è ora impegnato a Cavalese con la nazionale under 22 guidata dal ct Vincenzo Fanizza, in preparazione ai 2 grandi appuntamenti di quest’estate, ovvero i Giochi del Mediterraneo, in programma dal 25 giugno al 5 luglio a Oran in Algeria, e gli Europei, che si terranno dal 12 al 17 luglio a Tarnow in Polonia. "So che Ravenna è una delle piazze migliori per un giovane per emergere e proporsi alla grande ribalta – ha spiegato il neo giallorosso – e sono convinto che, se sarò al massimo delle mie potenzialità, potrò aiutare la squadra a migliorare, ricambiando così la fiducia che mi è stata data. La chiamata di coach Bonitta mi ha lusingato e non ci ho messo molto a dire sì alla sua proposta. Cercherò di sfruttare tutte le occasioni che mi si presenteranno e metterò a disposizione quelle che sono le mie migliori caratteristiche, soprattutto in ricezione, che ritengo sia il mio punto di forza, ma anche il mio entusiasmo"

La squadra ravennate è dunque fatta. All’appello manca solo il 2° libero, che sarà un baby, probabilmente del 2005. In attesa di capire le ambizioni e la collocazione nella griglia di un campionato lungo ed impegnativo come la A2, questi sono gli effettivi: Coscione e Mancini (2004 dal vivaio) alzatori; Truocchio, Pinali, Orioli e Pol schiacciatori; Comparoni, Ceban e Tomassini (2004 dal vivaio) centrali; Bovolenta e Arasomwan opposti; Goi libero.

Coach Bonitta, impegnato nel corso dell’estate con la nazionale femminile slovena, sarà a Ravenna dopo la prima settimana di settembre. L’avvio della preparazione sarà gestito dal vice Guarnieri.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?