Avverte i ladri: "Vedo dove siete". E loro scappano senza il trattore

Secondo tentativo nell’azienda agricola Podere Zia Anna di Cadelbosco Sopra

Reggio Emilia, 7 dicembre 2023 – Altro giro, altro tentato furto. Di nuovo, martedì sera, l’azienda agricola Podere Zia Anna di Cadelbosco Sopra ha ricevuto una visita non gradita e, di nuovo, a cogliere i ladri sul fatto è stata la titolare, Chiara Bonazzi.

"In quel momento non ero in azienda – racconta –. Verso le 17.30 il sistema di allarme mi ha avvisato di movimenti sospetti, ho guardato i filmati in diretta della videosorveglianza e ho visto un uomo con il passamontagna. Mi sono collegata subito anche con il microfono e ho iniziato a ripetere che l’avevo visto e che stavano arrivando le forze dell’ordine".

Avverte i ladri: "Vedo dove siete". E loro scappano senza il trattore
Avverte i ladri: "Vedo dove siete". E loro scappano senza il trattore

Il furto così è stato sventato, ma all’arrivo dei vicini e dei carabinieri, allertati dalla titolare, l’uomo aveva già fatto perdere le sue tracce. "Ho notato – aggiunge Bonazzi – che aveva anche manomesso una delle telecamere in modo che inquadrasse solo in alto, nel vuoto".

Circa due settimane fa, sempre lo stesso sistema di sorveglianza aveva avvisato Bonazzi del furto del suo trattore: il mezzo è stato poi ritrovato poco distante, in un campo, probabilmente in attesa che si calmassero le acque per poi portarlo via e venderlo al mercato nero. Traffico che negli ultimi mesi ha provocato una raffica insistente di furti nelle aziende agricole, causando danni di migliaia e migliaia di euro per ciascuna di loro. "La cosa che mi fa davvero arrabbiare e che mi sconvolge – dice Bonazzi – è che stavolta l’hanno fatto in pieno pomeriggio. Nessuno scrupolo, passamontagna e via. Ora loro giocano col buio e che siano le 16 o le 21 non fa più differenza".