Maltempo nel Reggiano, sotto osservazione il Secchia e soprattutto l'Enza

Massima attenzione per l'innalzamento dei livelli dei corsi d'acqua interni

Reggio Emilia, 2 novembre 2023 – Si stanno alzando rapidamente i livelli dei corsi d’acqua interni, anche nel Reggiano. Non sembra dare problemi il Crostolo, mentre a monte la quota dei corsi d’acqua è in aumento. Non solo il Secchia, ma soprattutto l’Enza, che nel tardo pomeriggio agli idrometri di Vetto e Cedogno ha registrato livelli “rossi”, salvo poi stabilizzarsi e iniziare un calo dalla serata. Ma il livello aumenta a valle: alle 20 a Sant’Ilario l’idrometro ha evidenziato il raggiungimento della quota arancione, destinata ad arrivare anche al livello 3, ovvero lo stato di massima attenzione.

Strada allagata alla Gabellina, in Appennino
Strada allagata alla Gabellina, in Appennino

Entro la notte e la mattinata di domani la quota dell’Enza dovrebbe raggiungere il livello “rosso” anche al ponte di Sorbolo, tra Brescello e la provincia di Parma. Si prevede il raggiungimento degli undici metri di quota, così come era accaduto nei giorni scorsi.

E questo prevede la chiusura del ponte al traffico stradale e ferroviario. Sono già mobilitati i Coc (Centri operativi comunali) e la Protezione civile. Pronti anche i sacchetti di sabbia per far fronte ad eventuali situazioni di emergenza. Il fiume Po, a livelli non elevati (a 2,80 all’idrometro di Boretto, distante dalla quota di guardia di 5,50) per ora riesce ad accogliere senza problemi l’acqua degli affluenti. E questo, in caso di piena dell’Enza, resta un elemento positivo. Una situazione, quella attuale sul territorio, che deriva dalle intense precipitazioni del pomeriggio sull’Appennino.

A Ventasso, ad esempio, i carabinieri sono dovuti intervenire sull’ex Statale 63, alla Gabellina, in quanto la forte pioggia ha provocato una vera e propria cascata lungo la strada, allagando la carreggiata, invasa pure da detriti. Sono stati allertati anche gli operatori di Anas, competenti per quella strada, dove al momento la viabilità non è stata interrotta, anche se si procede con la massima cautela.