Al via l’Italian Bike Festival, Hinault: “Emilia Romagna terra di ciclismo”

Presentate a Misano le prime tre tappe del Tour de France, che nel 2024 partirà dall’Italia: ospite d’eccezione il grande campione francese. La kermesse da oggi fino a domenica

Misano Adriatico (Rimini), 15 settembre 2023 – Il conto alla rovescia per la partenza del Tour de France in Italia nel 2024 è… partito da Misano. Questa mattina, all’inaugurazione dell’Italian Bike Festival (che fino a domenica 17 settembre richiamerà decine di migliaia di appassionati e tanti volti noti del ciclismo), sono state presentate le prime tre tappe della Grande Boucle che, l’anno prossimo, partirà dall’Italia.

Al via l'Italian bike Festival. Nel tondo,  Bernard Hinault
Al via l'Italian bike Festival. Nel tondo, Bernard Hinault

Si comincerà il 29 giugno 2024 con la Firenze-Rimini, il giorno dopo sarà la volta della tappa da Cesenatico a Bologna, poi di quella da Piacenza a Torino.

A presentare il grande evento l’assessore regionale al turismo Andrea Corsini, il presidente di Apt Davide Cassani, i sindaci di Rimini e Misano Jamil Sadegholvaad e Fabrizio Piccioni e un ospite d’eccezione Bernard Hinault, uno dei più grandi campioni di sempre, vincitore di 5 Tour de France, 3 Giri d’Italia, un Mondiale e una Parigi – Roubaix. "L’Italia era candidata da molto tempo e il 2024 è finalmente la buona occasione. Se ne parla da molto, è stato un progetto di lungo corso, ma ad oggi è finalmente realtà e anche per il Tour de France questa partenza dall’Italia rappresenta una grande opportunità.. Noi francesi siamo molto contenti”.

Secondo Hinault il percorso disegnato per le prime tre tappe italiane del Tour sarà molto ostico. "Fin da subito ci saranno importanti salite. Quello che mi sento di suggerire a chi prenderà parte al Tour è di prestare la massima attenzione sin dalla partenza, quindi, e di dimostrarsi in forma sin dallo start perché questo può fare la differenza”.

Alla domanda se vi è qualcuno che può essere considerato un suo erede, Hinault ha risposto: “Credo che si dovrà aspettare ancora un po’ per eleggerne uno".

Sull’Emilia Romagna, il campione francese non ha dubbi. "È una bellissima terra di ciclismo, non vedo l’ora di provare i percorsi”.

Domenica incontrerà Tonina Belletti, la madre di Marco Pantani, a Cesenatico, dove visiterà il museo dedicato al Pirata. "Marco è stato davvero un campione”. Parola di Hinault.