Inseguimento a folle velocità a Riccione: auto si schianta, cinque feriti. Video

Paura in viale D'Annunzio, macchina ignora l'alt e scappa braccata dai carabinieri. A bordo quattro persone, forse ladri seriali: uno è grave. In ospedale anche una ragazza che passava per caso

Riccione (Rimini), 4 dicembre 2023 – Un rocambolesco inseguimento (videosul lungomare di Riccione, con i fuggitivi che, per scappare dai carabinieri, si sono schiantati a folle velocità contro un albero: tutti e quattro sono finiti in pronto soccorso - uno di loro in gravi condizioni, trasportato in eliambulanza al Bufalini di Cesena - insieme a una ragazza al volante di una Fiat 500X, che si trovava a passare di lì per caso ed è rimasta coinvolta nella carambola, per fortuna senza gravi conseguenze.

L'Audi in fuga a Riccione (foto Migliorini)
L'Audi in fuga a Riccione (foto Migliorini)

Tutti illesi i militari dell'Arma, che sono ora al lavoro per ricostruire nei dettagli la dinamica dei fatti ma stanno anche compiendo una serie di accertamenti sulle quattro persone - giovani originari dell'Europa dell'est - che si trovavano sull'Audi A6 stationwagon che ha terminato la propria corsa in viale D'Annunzio all'altezza di piazzale Salvador Allende.

Non è da escludere che possa trattarsi di una banda di ladri dedita ai furti in appartamento. Durante la perquisizione sul veicolo, sarebbero state trovate torce e passamontagna, che potrebbero essere stati utilizzati per mettere a segno dei colpi. Tutto comincia attorno alle 17.15 di oggi nella zona di Spontricciolo, quando una pattuglia del nucleo operativo e radiomobile dei carabinieri di Riccione nota l'Audi A16, con targa francese, nelle vie della Perla Verde.

La macchina insospettisce i militari, che intimano l'alt al conducente. Quest'ultimo, anziché fermarsi, spinge a tavoletta sull'acceleratore e fugge in direzione della Statale, inseguito dalla gazzella dei carabinieri alla quale se ne aggiungeranno in seguito delle altre. L'Audi punta in direzione di Rimini, ma poi effettua un'inversione e rientra verso il Marano, imboccando una serie di vie fino ad immettersi su viale Principe di Piemonte, a Miramare, arrivando fino al confine con Riccione e quindi imboccando viale D'Annunzio.

Qualcosa però va storto: il giovane alla guida perde il controllo e l'Audi esce di strada, urta con la parte posteriore destra contro un albero, poi va a impattare contro la Fiat 500X, concludendo in quel modo la fuga. I fuggitivi a quel punto vengono circondati dai carabinieri. Sul posto accorrono a sirene spiegate quattro ambulanze del 118, insieme all'eliambulanza da Bologna. Il ferito più grave, una volta stabilizzato, viene caricato sull'elimedica e trasportato con il codice di massima gravità al Bufalini di Cesena. Meno gravi le condizioni degli altri quattro feriti (inclusa la ragazza) che saranno comunque accompagnati in ospedale per accertamenti.

Il lungomare è rimasto a lungo chiuso per consentire lo svolgimento delle operazioni di soccorso e permettere i rilievi.