"Quell’enorme lapide bianca", il radioteatro di Luca Violini

Oggi al teatro Goldoni di Corinaldo si terrà lo spettacolo "Quell'enorme lapide bianca", che racconta la tragedia delle genti fiumane, istriane, giuliane e dalmate. Il RadioTeatro di Luca Violini porterà in scena questa pagina dimenticata della storia italiana. Ingresso gratuito.

"Quell’enorme lapide bianca", il radioteatro di Luca Violini
"Quell’enorme lapide bianca", il radioteatro di Luca Violini

"Quell’enorme lapide bianca". Un titolo e al contempo un simbolo del Giorno del Ricordo. Oggi (ore 21.15) il teatro Goldoni di Corinaldo si immergerà nello spettacolo di RadioTeatro di Luca Violini in memoria della tragedia delle genti fiumane, istriane, giuliane e dalmate, scritto da Paolo Logli con musiche originali di Gabriele Esposte. E’ il primo spettacolo teatrale in Italia a raccontare questa dolorosa pagina di storia, a lungo dimenticata. Il debutto in prima nazionale è avvenuto alla Camera dei Deputati nel 2009 presso la Sala della Lupa.

"Quell’enorme lapide bianca" è nato per dimostrare che non ci sono morti rossi, neri o azzurri, nè memorie di serie A o di serie B. In ogni vergognosa pagina della storia, in ogni tipo di esecuzione o sterminio ci sono solo vittime, persone. "L’istituzione del giorno del ricordo - afferma il sindaco Gianni Aloisi - compie 20 anni. Il 30 marzo del 2004 il parlamento ha approvato la legge con la quale veniva istituito, per conservare e rinnovare la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell’esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati nel secondo dopoguerra e della più complessa vicenda del confine orientale Un segnale importante perché la responsabilità che avvertiamo nei confronti delle giovani generazioni ci impone di tramandare loro la consapevolezza di avvenimenti che costituiscono parte integrante della storia della nostra patria".

Il RadioTeatro di Luca Violini è una lettura portata ai massimi livelli, in cui si amalgamano la tecnica della recitazione teatrale e quella del doppiaggio, ambito in cui Violini e` una delle piu` importanti e note voci nel panorama documentaristico, pubblicitario, televisivo e radiofonico nazionale.

Lo spettacolo è a ingresso gratuito; per informazioni e prenotazioni: 3386230078.