Rifiuti accatastati nell’area del Nautico

Lavori di rilancio al porto, ma anche degrado: una mini-discarica abusiva con hardware tecnologico è stata scoperta vicino a un istituto nautico. I lavori per la piazzetta e la passerella pedonale procedono invece bene.

Rifiuti accatastati nell’area del Nautico

Rifiuti accatastati nell’area del Nautico

Lavori e degrado al porto. Da una parte una serie di cantieri per il rilancio degli scavi Traianei e il recupero della Casa del Capitano, dall’altra una specie di mini-discarica abusiva dove sono stati accatastati, in particolare, pezzi di hardware tecnologico da smaltire.

Il problema è che il cumulo di materiale si trova comunque bene in vista. Stiamo parlando di un’area collegata all’istituto nautico ‘Elia’ che, seppur a mezzo servizio da anni, vede la presenza di alcune classi che la direzione scolastica non è mai riuscita a spostare assieme al resto dell’istituto nella sede del ‘Volterra’ a Torrette. In un cortiletto attiguo all’edificio, ormai piuttosto malridotto, sono stati scaricati dei materiali.

Il fatto che tra questi ci siano vecchi computer e parti di macchinari tecnologici e didattici fa pensare che l’abbandono, o quanto meno l’accantonamento piuttosto disordinato sia stato fatto da qualcuno che dentro la scuola ci lavora.

Oltre ai monitor abbiamo notato tastiere, supporti, ma ci sono anche dei vecchi televisori, secchi di vernice, scatoloni e così via. Di fronte, sull’altro lato, abbiamo notato anche altro materiale, tavole e bancali di legno in particolare.

Magari si tratta di rifiuti speciali accatastati temporaneamente in attesa di regolare smaltimento, ma intanto il tutto non poteva non saltare all’occhio.

Nella stessa zona stanno facendo grossi passi avanti i lavori per la piazzetta a ridosso degli scavi archeologici del Porto Traianeo e della splendida Casa del Capitano. Panchine, aiuole, le vetrate per osservare gli scavi anche da una differente angolazione e poi la scala di ferro che collegherà l’interno del porto quasi a piazza Dante. Lavori a buon punto anche sulla passerella pedonale sempre da piazza Dante/lungomare Vanvitelli verso il nautico e il cantiere navale.