Schianto all’incrocio a Castelfidardo (Ancona): muore centauro di 52 anni

La vittima è Luca Fiordelmondo di Montemarciano: l’incidente all’altezza dello stop di via Bramante, lo scontro tra la moto e un’auto

È morto Luca Fiordelmondo, 52enne residente a Montemarciano

È morto Luca Fiordelmondo, 52enne residente a Montemarciano

Ancona, 10 agosto 2023 – Tragico incidente, ieri pomeriggio, all’altezza dello stop di via Bramante a Castelfidardo. Erano da poco passate le 18. Una moto e un’auto si sono scontrate. Le cause di quanto avvenuto sono ancora in corso. Il centauro è finito contro un palo, rimanendo a terra, sbalzato sull’asfalto, privo di sensi. Non era vigile quando sono arrivati i soccorritori a sirene spiegate. Tutta la città è rimasta con il fiato sospeso. La situazione è apparsa subito drammatica per Luca Fiordelmondo, 52enne residente a Montemarciano. È morto ieri sera a Torrette. La macchina dei soccorsi è stata attivata tempestivamente, fondamentale per tentare il tutto per tutto.

Allertato il 112, sul posto sono accorsi i vigili del fuoco del distaccamento osimano, una pattuglia dei carabinieri, l’ambulanza della Croce verde e l’automedica del 118 e poi dalla piazzola del nosocomio dorico è stata fatta alzare in volo anche l’eliambulanza che è atterrata lì vicino. Niente da fare però. Il centauro, che ha riportato diverse lesioni molto gravi, è andato in arresto cardiaco e subito il personale medico, infermieristico e sanitario, ha proceduto con un lungo massaggio. Il ferito è stato caricato su Icaro e trasportato in condizioni gravissime al pronto soccorso dell’ospedale regionale. Il personale medico ha continuato le operazioni necessarie alla rianimazione anche dopo. Quasi illesi invece gli occupanti della macchina contro cui è finita la moto, semidistrutta sull’asfalto quasi attaccata al palo.

La strada è stata chiusa alla viabilità in modo tale da permettere le operazioni di soccorso. Era il 13 aprile scorso quando avveniva un altro incidente tra un’auto e uno scooter. Ferito lo scooterista, un 51enne, dopo l’impatto con l’auto, una Polo all’interno della quale viaggiavano due persone rimaste illese, che è ripiombato sull’asfalto sbattendo nuovamente il viso e riportando un serio trauma facciale. Il centauro, trattato sul posto dall’équipe di Ancona Soccorso, era stato accompagnato fino all’eliambulanza e trasportato con un codice rosso al pronto soccorso del nosocomio regionale. Si è rimesso dopo diverso tempo. Incerte le cause degli incidenti che avvengono sistematicamente in quel punto, spesso causati da mancata precedenza allo stop o dall’alta velocità.