Tragedia a Marzocca, travolto in bicicletta da un’auto all’incrocio: muore a undici anni

Francesco Lignola è prima rimbalzato sul cofano per poi finire sull’asfalto battendo violentemente la testa: le condizioni sono subito apparse disperate. Si sta ricostruendo la dinamica dell’incidente: forse una mancata precedenza.

Tragedia a Marzocca. Travolto in bicicletta da un’auto all’incrocio: muore a undici anni

Tragedia a Marzocca. Travolto in bicicletta da un’auto all’incrocio: muore a undici anni

Ancona, 21 settembre 2023 – Francesco Lignola è morto all’ospedale di Torrette di Ancona a seguito dell’impatto che si è verificato ieri poco dopo le 17 nell’incrocio tra via della Resistenza e via Liguori a Marzocca. L’11enne era in sella alla sua mountain bike quando si è scontrato con una Volkswagen Passat, condotta da una signora rumena di 41 anni, residente a Marzocca, che è rimasta ferita. A seguito dell’impatto tra l’auto e la bici, il ragazzino è rimbalzato sul cofano e poi è finito a terra battendo violentemente il capo.

Le sue condizioni sono sembrate subito disperate. Sul posto si sono precipitate due ambulanze del 118 e una dell’Avis di Montemarciano e dall’ospedale di Torrette si è alzato in volo l’elicottero che è atterrato vicino alla scuola Media Berardi dove Francesco aveva appena iniziato una nuova avventura scolastica.

Le condizioni dell’11enne sono peggiorate con il passare dei minuti, è stato intubato e trasferito d’urgenza in elicottero all’ospedale di Torrette: la corsa disperata non è stata sufficiente, nell’urto Francesco ha riportato un trauma cranico e uno toracico, entrambi gravissimi. A peggiorare la perdita di sangue dovuta alla ferita riportata alla testa.

Una vita stroncata durante un momento di spensieratezza trascorso con un amico: la dinamica del sinistro è al vaglio degli agenti della polizia locale intervenuti sul posto per i rilievi. Il pubblico ministero ha disposto il sequestro dei mezzi. Sul posto anche i vigili del fuoco che hanno messo in sicurezza il luogo della tragedia. All’origine dell’incidente potrebbe esserci una mancata precedenza.

L’11enne viveva da qualche tempo nella frazione dove trascorreva le giornata insieme agli amici tra un giro in bicicletta e una partita di pallone, come tutti i ragazzini della sua età. Ieri però, la sua vita è stata stroncata in un incrocio, lo stesso che attraversava tante volte. Illeso ma sotto choc il suo amico. Gli agenti stanno ricostruendo minuziosamente, attraverso rilievi e testimonianze, la dinamica dell’incidente.

Sotto choc anche i genitori dell’11enne come l’intera frazione, che si è stretta al dolore dei familiari. Una tragedia che ha colpito due comunità, insieme a Marzocca anche Senigallia, dove la notizia si è diffusa nella prima serata, è rimasta incredula per l’accaduto. Un altro incidente mortale, un’altra vita spezzata sulla strada di una frazione dove i residenti invocano più sicurezza per i pedoni.