Elezioni comunali Ancona 2023, sotto l’albero di Natale il candidato Silvetti

Salvo stravolgimenti dell’ultim’ora sarà proprio il presidente del parco del Conero il prescelto del centrodestra come aspirante sindaco

Daniele Silvetti è il candidato a sindaco "in pectore" del centrodestra
Daniele Silvetti è il candidato a sindaco "in pectore" del centrodestra

Ancona, 17 dicembre 2022 - Entro i primi giorni della prossima settimana, l’ultima prima di Natale, il centrodestra anconetano avrà il suo candidato sindaco ufficiale.

Primarie Pd ad Ancona: vince Ida Simonella

Daniele Silvetti è il candidato a sindaco "in pectore" del centrodestra
Daniele Silvetti è il candidato a sindaco "in pectore" del centrodestra

A meno di sorprese clamorose dell’ultima ora sarà Daniele Silvetti, dal 2020 presidente del Parco del Conero, a sfidare Ida Simonella, leader del centrosinistra, in attesa delle ufficializzazioni dei candidati da parte delle forze minoritarie, a sinistra come a destra. Ieri le prime parole che avvicinano l’avvocato anconetano al suo battesimo come uomo della destra per strappare il comune dorico alla sinistra (o centrosinistra) da decenni a questa parte.

Daniele Silvetti, dobbiamo aspettarci a breve l’ufficializzazione della sua candidatura?

"Leggo dai giornali in maniera chiaramente realistica che c’è un interessamento attorno al mio nome per questo tipo di incarico. Non nego di aver ricevuto delle richieste, ma al momento ci sono delle riflessioni in atto, non solo da parte mia, quanto dalla politica locale".

Conferma i contatti, molto avanzati, con i vertici dei partiti che fanno parte della coalizione?

"Ci sono dei movimenti, ma ripeto, in questa fase posso dire soltanto questo.

Ciò che posso dire è che ci sono delle aspettative da una parte della cittadinanza anconetana a tal proposito e io non posso che ringraziare per l’attenzione e per la fiducia riposta nel sottoscritto. Tuttavia…"

Tuttavia?

"Si tratta di una scelta importante che deve essere ponderata e compiuta tutti assieme. Una cosa me la lasci dire, a suggello di quanto appena ricordato: da questa parte del campo politico blitz per imporre i candidati non ne sono stati fatti".

Nessun blitz, ma immagino che la discussione interna alla coalizione sia abbastanza viva no?

"Esatto, il dibattito è in corso e coinvolge tante figure e aspetti. Stiamo parlando di un dialogo tra le forze politiche e tra alcune forze civiche di centrodestra che bene rappresentano il territorio e che hanno le loro legittime aspettative".

Il 27 novembre scorso il vostro competitor principale, la coalizione di centrosinistra, ha individuato la sua candidata, Ida Simonella, dopo il percorso delle Primarie. Manca ancora parecchio tempo alla tornata elettorale per le comunali, ma non pensa che il tempo stringa?

"Beh ha ragione, ma credo che a giorni ci potranno essere delle novità decisive".

Lei intende prima di Natale? "Credo proprio di sì".

Stamattina (ieri) lei ha parlato di rapporti tra Ente Parco e Comune di Ancona che andrebbero sempre di più affinati e arricchiti. Da quale osservatorio pensa di risolvere la questione e pensare all’allargamento dell’area parco al Cardeto?

"Parlo come presidente Parco del Conero e sotto questa veste proporrò il tema nelle linee guida strategiche dell’ente per il prossimo futuro".